Zamboni arriva a Carpi e farà i conti con il “Comunismo”

Lunedì 22 novembre, alle 21, all’Auditorium Loria, Massimo Zamboni sarà ospite della rassegna Ne vale la Pena. Il musicista presenterà il suo libro La trionferà e dialogherà col presidente della Regione, Stefano Bonaccini e col sindaco di Carpi Alberto Bellelli.

0
358
Massimo Zamboni

Lunedì 22 novembre, alle 21, all’Auditorium Loria, Massimo Zamboni sarà ospite della rassegna Ne vale la Pena. Il musicista, cantautore e scrittore, che presenterà il suo libro La trionferà (edito da Einaudi), dialogherà con il presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini e col sindaco di Carpi, Alberto Bellelli. A condurre l’incontro con l’autore sarà il giornalista Pierluigi Senatore.

Attraverso la storia di una terra dove la fedeltà al Partito era sacra e il vento dalla Russia soffiava forte, l’autore fa i conti con il “comunismo” la grande utopia del Novecento: al centro di questo appassionato racconto corale, ci sono l’Emilia e la cittadina di Cavriago nel reggiano, e le vicende dei suoi abitanti. E’ un viaggio nel tempo, a partire da quella piccola Pietroburgo nostrana dove ancora oggi campeggia il busto di Lenin, facendoci precipitare in un’epoca in cui tutto sembrava possibile, persino la rivoluzione.

«E se non saremo noi a vederla trionfare, e se non sarà da noi e avrà altri nomi forse, altri modi, chissà dove, duecento, trecento, mille anni, vedrete: la trionferà».

Ingresso libero, fino a esaurimento posti, con green pass.