Sul caso delle Focherini interviene l’Ausl: “ci stiamo impegnando per essere ancora più celeri”

“I tempi di presa in carico iniziale del caso hanno invece risentito della mole di lavoro rispetto al tracciamento scolastico degli ultimi giorni, con la gestione di alcune situazioni sui vari distretti della provincia”, ammette l’Ausl. “Il Dipartimento di Sanità Pubblica si sta impegnando a migliorare anche questa parte del percorso per fornire una risposta ancora più celere alle segnalazioni in arrivo dai referenti Covid degli istituti, specialmente nei fine settimana”.

0
1097

Sul caso della Scuola Media Focherini interviene l’Ausl di Modena: “la comunicazione della positività giunta all’Ausl da parte dell’Istituto è stata presa in carico dal Dipartimento di Sanità Pubblica nella mattina di lunedì 8 novembre; a stretto giro è stato disposto e comunicato alla scuola e alle famiglie, tramite i canali predisposti dall’istituto stesso, l’isolamento precauzionale per tre classi con tampone immediato fissato il giorno dopo, martedì 9 novembre. Sulla base degli esiti, arrivati già il giorno successivo, vale a dire mercoledì 10, il Dipartimento di Sanità Pubblica ha disposto il rientro in presenza per una classe e la continuazione della didattica a distanza, e dell’isolamento, per le altre due classi. I tempi di attuazione dell’iter sono stati dunque molto veloci e hanno consentito di ottenere in modo rapido un quadro delle positività all’interno delle tre classi, garantendo – in base alle nuove norme entrate in vigore proprio in quei giorni – l’immediato rientro a scuola per una di esse. Ciò grazie anche all’ampliamento degli orari di apertura dei drive through avvenuto di recente.
Purtroppo i tempi di presa in carico iniziale del caso hanno invece risentito della mole di lavoro rispetto al tracciamento scolastico degli ultimi giorni, con la gestione di alcune situazioni sui vari distretti della provincia. 

Il Dipartimento di Sanità Pubblica si sta impegnando a migliorare anche questa parte del percorso per fornire una risposta ancora più celere alle segnalazioni in arrivo dai referenti Covid degli istituti, specialmente nei fine settimana”.