Modena-Carpi-Mantova: treni soppressi, centinaia di persone a piedi

Ritardi fino a più di un'ora per tre treni regionali, due treni cancellati e tre limitati nel percorso, quattro treni regionali tra Carpi e Modena sostituiti con i bus: è stata una mattinata da incubo per i pendolari della linea ferroviaria Modena - Carpi - Mantova.

0
1264

Ritardi fino a più di un’ora per tre treni regionali, due treni cancellati e tre limitati nel percorso, quattro treni regionali tra Carpi e Modena sostituiti con i bus: è stata una mattinata da incubo per i pendolari della linea ferroviaria Modena – Carpi – Mantova.

A provocare pesanti disagi a partire dalle 6.45 un inconveniente tecnico a un passaggio a livello tra Quattro Ville Sud e Soliera. I tecnici di Rfi hanno poi ripristinato la piena funzionalità della linea.

L’ennesimo episodio che mette in difficoltà i pendolari tra cui Giuseppe Poli di Federconsumatori diretto al lavoro a Modena. “Ho potuto vedere con i miei occhi – racconta Poli – quello che significa sopprimere o ritardare una decina di treni nella fascia oraria in cui vengono maggiormente utilizzati e i danni che questo produce per studenti e lavoratori pendolari. Quando siamo in presenza di ritardi così consistenti e soppressioni è evidente che l’intera giornata rischia di saltare. Dopo la ventata di ottimismo derivata dall’introduzione dei nuovi treni che sono stati apprezzati e dopo le riaperture al numero si accessi a questi treni, dobbiamo registrare che i problemi all’infrastruttura continuano a creare disagi. Piuttosto che parlare di progetti che restano sulla carta, occorre intervenire sull’infrastruttura sopprimendo i passaggi a livello. E’ un intervento da mettere in campo con estrema urgenza”.

S.G.