Avviata la procedura per revocare al Carpi FC 1909 la gestione degli impianti sportivi in convenzione

L’Amministrazione Comunale ha avviato la procedura per revocare al Carpi Calcio FC 1909 le convenzioni per gli impianti sportivi in gestione, visti il generalizzato stato di sottoutilizzo, le insufficienti manutenzioni e il progressivo deperimento degli impianti stessi, situazione particolarmente accentuata nel più importante di essi, ovvero lo Stadio.

0
565

L’Amministrazione Comunale ha avviato la procedura per revocare al Carpi Calcio FC 1909 le convenzioni per gli impianti sportivi in gestione, visti il generalizzato stato di sottoutilizzo, le insufficienti manutenzioni e il progressivo deperimento degli impianti stessi, situazione particolarmente accentuata nel più importante di essi, ovvero lo Stadio comunale Sandro Cabassi.

Inoltre non vi sono più le condizioni per continuare il rapporto convenzionale tra il Comune e la società, in quanto il Tar del Lazio ha di fatto reso impossibile al Carpi FC 1909 la partecipazione al campionato di calcio di Serie D, e a oggi la società non ha alcuna squadra iscritta a campionati.