Le donne del Rugby Carpi

Il settore femminile della società carpigiana è stato invitato dall’US Roma Rugby per un allenamento congiunto presso lo Stadio Lanfranchi di Parma. All’allenamento hanno partecipato anche le giovani atlete e i tecnici del Rugby Colorno e del Viadana Rugby. L’allenamento si è tenuto in occasione delle qualificazioni della Nazionale femminile per la Rugby World Cup 2022.

0
382

Il weekend appena trascorso ha visto il Rugby Carpi impegnato su diversi fronti: mentre parte del vivaio giovanile è stato impegnato nel ritiro pre-stagione a Sant’Antonio in Mercadello, domenica pomeriggio la Seniores maschile si è riunita assieme alla fazione del Rugby Pieve 1971 per un allenamento congiunto in vista del kick-off delle rispettive stagioni: l’evento ha permesso ai coach delle seniores di constatare il lavoro svolto in queste settimane di preparazione atletica e di comprendere cosa dovrà essere perfezionato in attesa di domenica 17 ottobre, quando si avvieranno buona parte dei campionati regionali e nazionali. Nella mattinata di domenica, inoltre, il settore femminile della società carpigiana è stato invitato dall’US Roma Rugby per un allenamento congiunto presso lo Stadio Lanfranchi di Parma. All’allenamento hanno partecipato anche le giovani atlete e i tecnici del Rugby Colorno e del Viadana Rugby. L’allenamento si è tenuto in occasione delle qualificazioni della Nazionale femminile per la Rugby World Cup 2022. Per il Rugby Carpi hanno presenziato le giovani Beatrice Candela e Maria Costanza Paesani, entrambe atlete dell’Under 17 femminile. Assente l’Under 15 Zoe Zini, impegnata nel ritiro stagionale. “E’ stata un’esperienza molto positiva – spiega Chiara Vanini, allenatrice del settore femminile biancorosso – che ha permesso a tante giovani con la stessa passione di conoscersi e confrontarsi. Inoltre è stata un’occasione per stringere contatti con nuove società, come la US Roma Rugby, con cui eventualmente potremo organizzare nuovi scambi. L’allenamento congiunto ha permesso di affinare le abilità tecniche delle nostre atlete e di perfezionare le dinamiche di gioco attraverso la simulazione di partite. Un’occasione di confronto e di crescita da ripetere anche in futuro”. 

Beatrice Candela e Maria Costanza Paesani

Domenica 3 ottobre inizieranno ufficialmente i campionati dell’Under 15 e dell’Under 17: si comincerà con le fasi preliminari dei campionati regionali: mentre l’U15 sarà impegnata nella trasferta in casa dei pari età del Rugby Modena 1965, l’U17 debutterà in casa contro la compagine del Rugby Noceto. A causa dell’impossibilità di utilizzo delle tribune, purtroppo non sarà possibile sostenere la squadra Under 17 dal vivo.