Metti un pomeriggio un libro… a Carpi

Si comincia giovedì 9 settembre con la presentazione del libro Basta salari da fame di Marta e Simone Fana. L’autore dialoga con Giorgio Benincasa coordinatore Cgil della zona di Carpi. L’appuntamento è alle 18.30 al Centro sociale Losi (via Medaglie d’oro, 2).

0
368

Metti un pomeriggio un libro a Carpi è l’iniziativa promossa nel mese di settembre dalla Camera del Lavoro di Carpi in collaborazione con il sindacato dei pensionati Spi Cgil.
Quattro appuntamenti, il giovedì pomeriggio, nel corso dei quali gli autori dialogheranno con un moderatore per presentare lavori che trattano temi diversi, la questione salariale in Italia, il tema dei migranti con tutte le complessità da affrontare, le storie dei dissidenti nelle carceri fasciste e la vita da tifoso di un sindacalista nel pallone.

Si comincia giovedì 9 settembre con la presentazione del libro Basta salari da fame di Marta e Simone Fana (Editori Laterza, 2019). Il tema è ovviamente la questione salariale, in Italia tutti guadagnano meno di trent’anni fa ad esclusione della minoranza che sta in alto e il mercato del lavoro è una giungla con stipendi bassi e precarietà. La consapevolezza che le crescenti disuguaglianze originano dai salari e dalle retribuzioni è tornata con forza nel dibattito pubblico e alimenta le lotte dei movimenti sociali a livello globale. L’autore Simone Fana dialoga con Giorgio Benincasa coordinatore Cgil della zona di Carpi. L’appuntamento è alle 18.30 al Centro sociale Losi (via Medaglie d’oro, 2).  

Si prosegue giovedì 16 settembre con la presentazione del libro La terrazza su Berrechid di Sara Faieta (Masciulli Edizioni, 2021). Un libro che affronta il tema dei migranti, che invita a confrontarsi con la complessità, a mettersi in ascolto e a scongiurare una visione semplicistica e riduttiva della realtà ristretta entro i confini del luogo comune, del pregiudizio, della paura. L’autrice Sara Faieta, insieme a Ciro Spagnulo e Mohcine El Arrag di Cgil Modena, dialogheranno con l’avvocato Maria Elisabetta Vandelli presidente dell’associazione Integria/Mo. L’appuntamento è alle 18.30 al Circolo Mattatoio (via Rodolfo Pio, 4).

Giovedì 23 settembre si parlerà del libro Le nostre prigioni. Storie di dissidenti nelle carceri fasciste (Mimesis Edizioni, 2021) di Giovanni Taurasi. Furono oltre 5.000 i dissidenti condannati per le loro idee nel corso del ventennio fascista e proprio nelle prigioni prese forma quella idea embrionale di democrazia che poi, attraverso la guerra e la lotta di Liberazione, si sostanziò nella costituzione italiana.
Introduce Daniela Pellacani di Spi Cgil Carpi, a seguire la presentazione del libro da parte dell’autore Giovanni Taurasi, con il commento musicale dei Tupamaros. L’incontro è in collaborazione con l’Università Libera Età Natalia Ginzburg presso il Circolo ricreativo Cibeno (via Lago d’Orta) sempre alle 18.30. 

Ultimo appuntamento giovedì 30 settembre con la presentazione del libro Una vita da tifoso, ovvero un sindacalista nel pallone (Progettarte Officina Culturale, 2021) del sindacalista Cgil Sergio Greco.  Non una vera storia, non una vera autobiografia, uno spaccato della società napoletana degli Anni ’70 e ’80 che racconta come anche la passione per lo sport rappresenti una lezione di vita.
L’autore Sergio Greco dialoga con Giorgio Benincasa coordinatore Cgil della zona di Carpi. L’appuntamento è alle ore 18.30 presso il Centro sociale Guerzoni (via Genova, 1).