L’appello della Casa del volontariato per i profughi afghani: “chiunque ha alloggi disponibili, li metta disposizione”

Chiunque intendesse tendere la propria mano e mettere a disposizione degli alloggi potrà contattare direttamente la cooperativa sociale Il Mantello al seguente indirizzo: coordinamento@ilmantello.it

0
664
Nicola Marino

Nell’emergenza drammatica che sta vivendo la popolazione afghana, la Fondazione Casa del Volontariato sostiene la Cooperativa sociale Il Mantello nel reperimento di alloggi da destinare ai nuclei di profughi provenienti da questo Paese così travagliato, e da poco giunti nella provincia di Modena.

“Chiunque abbia alloggi disponibili, li metta disposizione: la copertura dei relativi canoni di locazione è garantita dall’utilizzo dei fondi pubblici messi a disposizione dal Ministero dell’Interno”, è questo l’appello lanciato dalla Fondazione. 

“Le immagini che giungono dall’Afghanistan – commenta Nicola Marino, presidente della Fondazione Casa del Volontariato – non possono lasciarci indifferenti. Questo gesto permette a ciascuno di noi di prestare concretamente il proprio aiuto a questa popolazione, martoriata da mesi e anni di violenza e violazione dei diritti umani e delle libertà fondamentali, in special modo delle donne”.

Chiunque intendesse tendere la propria mano e mettere a disposizione degli alloggi potrà contattare direttamente la cooperativa sociale Il Mantello al seguente indirizzo: coordinamento@ilmantello.it