Coronavirus: in Emilia Romagna 637 nuovi contagi ma oggi scendono i ricoveri

La situazione a Carpi: +5

0
683

Risale in Emilia-Romagna il numero dei nuovi contagi, ma allo stesso tempo oggi diminuiscono i ricoveri. Nelle ultime 24 ore sono 637 i casi positivi in più rispetto a ieri, su un totale di 23.978 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore (di cui 9.407 molecolari e 14.571 rapidi). La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi è del 2,7%. Dei 637 nuovi contagiati, 203 sono asintomatici: 115 sono stati individuati col contact tracing, sei con gli screening sierologici, 41 tramite i test per le categorie a rischio e quattro con i test pre-ricovero, mentre per 37 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica. Tra i nuovi positivi, inoltre, 198 erano già in isolamento al momento del tampone e 235 sono legati a focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 35,3 anni. Si registra poi un solo decesso, quello della 68enne non vaccinata comunicato ieri dall’Ausl di Bologna. Il totale delle vittime sale dunque a 13.316 persone. Oggi appaiono in calo i ricoveri: i pazienti in terapia intensiva sono 44, tre in meno da ieri, mentre sono 373 negli altri reparti Covid (-2). Nel complesso, dall’inizio dell’epidemia in Emilia-Romagna si sono registrati 405.718 casi di positività. Ad oggi i casi attivi, cioè i malati effettivi, sono 13.940 ossia 285 in più rispetto a ieri. Di questi, il 97% è in isolamento a casa: si parla di 13.523 persone, cioè 290 in più da ieri. Per quanto riguarda i guariti, invece, sono 351 in più rispetto a ieri per un totale di 378.462 persone.

Andando a guardare la situazione dei contagi nelle singole province, oggi è Modena al primo posto con 123 nuovi casi (a Carpi +5), di cui 89 sintomatici. Seguono i territori di Bologna (117 casi di cui 97 sintomatici), Rimini (72 casi di cui 51 sintomatici), Reggio Emilia (69 casi di cui 59 sintomatici), Parma (67 casi di cui 21 sintomatici), Ravenna (47 casi di cui 37 sintomatici), Piacenza (37 casi di cui 24 sintomatici), Ferrara (34 casi di cui otto sintomatici), Forlì (29 casi di cui 20 sintomatici), Cesena (27 casi di cui 20 sintomatici) e Imola (15 casi di cui otto sintomatici). Infine, rispetto a quanto comunicato nei giorni precedenti, la Regione ha cancellato tre casi positivi al test antigenico ma non confermati dal tampone molecolare.