Coronavirus. In Emilia Romagna 478 casi, sette decessi e altri 22 ricoveri

La situazione a Carpi: +6

0
845

Mentre rimane più o meno stabile oggi la curva dei contagi in Emilia-Romagna, continuano a crescere i ricoveri (altre 21 persone in ospedale). E oggi si contano anche sette nuovi decessi. Nelle ultime 24 ore, dunque, sono 478 i casi in più rispetto a ieri, su un totale di 27.710 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore (di cui 11.433 molecolari e 16.277 rapidi). L’incidenza dei positivi è dunque dell’1,7%. Dei 478 nuovi contagiati, 191 sono asintomatici: 82 sono stati individuati col contact tracing, cinque con gli screening sierologici, 28 tramite i test per le categorie a rischio e sette con i test pre-ricovero, mentre per 69 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica. Tra i nuovi positivi, inoltre, 131 erano già in isolamento al momento del tampone e 149 sono legati a focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 35,3 anni. Come detto, sono sette i decessi di oggi, dovuto anche a un “riallineamento” dei dati degli ultimi 10 giorni: sei vittime sono a Bologna, una a Rimini. In totale in Emilia-Romagna dall’inizio della pandemia hanno perso la vita 13.309 persone. Il numero dei pazienti ricoverati continua a salire: oggi sono quattro in più in terapia intensiva (44 in tutto) e 17 in più negli altri reparti Covid (361 in totale). Sul territorio, i pazienti in terapia intensiva sono due a Piacenza, tre a Parma, due a Reggio Emilia, nove a Modena, 12 a Bologna, due a Imola, otto a Ferrara, uno a Cesena e a Ravenna, quattro a Rimini.

Nel complesso, dall’inizio della pandemia in Emilia-Romagna si sono registrati 404.078 casi di positività. Ad oggi i casi attivi, cioè i malati effettivi, sono ancora 13.428 ossia 152 in più rispetto a ieri. Di questi, il 97% è in isolamento a casa: si parla di 13.023 persone, cioè 131 in più da ieri. Per quanto riguarda i guariti, invece, oggi sono altri 319 per un totale di 377.341 persone. Andando a guardare la situazione dei contagi nelle singole province, oggi è Bologna al primo posto con 106 nuovi casi, di cui 59 sintomatici. Seguono i territori di Modena (93 casi di cui 61 sintomatici), Rimini (61 casi di cui 36 sintomatici), Piacenza (42 casi di cui 26 sintomatici), Ferrara e Parma (entrambe con 38 casi di cui 16 sintomatici), Reggio Emilia (36 casi di cui 30 sintomatici), Ravenna (24 casi di cui 13 sintomatici), Forlì (17 casi di cui 13 sintomatici), Cesena (15 casi di cui 11 sintomatici) e Imola (otto casi di cui sei sintomatici).