16mila euro di incentivi per chi va a lavorare in bici

Per le domande, che vanno presentate solo tramite l'applicazione gratuita “Wecity“ scaricabile on-line, c'è tempo fino al 1° ottobre.

0
787

La Giunta ha deliberato anche per quest’anno incentivi ai percorsi ecologici fra casa e lavoro: è stato pubblicato il bando che prevede, per i maggiorenni residenti a Carpi, la possibilità di ricevere un contributo di 20 centesimi al chilometro (fino a un massimo di 50 euro mensili) se si va a lavorare a piedi o in bici (o con altro mezzo assimilabile alla bici, anche elettrico, tipo monopattino). L’ammontare stanziato è di 16mila euro.

Oltre all’età e alla residenza, i requisiti sono la partenza dal territorio comunale e che il viaggio sia di almeno settecento metri ogni tratta (k. 1,4 andata e ritorno). Il percorso casa-lavoro, che deve essere quello « ragionevolmente più breve e sicuro », sarà rilevato con una applicazione per cellulare la quale, tramite collegamento GPS, registra e attesta in modo chiaro e preciso il tragitto effettuato.

Per le domande, che vanno presentate solo tramite l’applicazione gratuita “Wecity“ scaricabile on-line, c’è tempo fino al 1° Ottobre. Il contributo maturato sarà erogato in due ratei.

Nel 2020 avevano partecipato 131 cittadini, per oltre 10.000 euro di contributi, e un totale di oltre 55.000 chilometri percorsi.