Maratona di Brescia: ottima prestazione di Pivetti

Pivetti si è fatto valere chiudendo la gara con un tempo di tutto rispetto 3:20:00. "Ho sofferto tantissimo il caldo dal 37esimo km, però sono molto soddisfatto e felice di aver potuto disputare una gara e indossare dopo tanto tempo un pettorale" sono state le parole di Luca all'arrivo.

0
1070

È Luca Pivetti il primo atleta carpigiano, tesserato con l’atletica Cibeno, ad aver fatto la prima maratona ufficiale post Covid.

La gara è quella di Brescia, in programma oggi, domenica 30 maggio; impeccabile l’organizzazione, che è riuscita a fare rispettare tutti i protocolli anti Covid, partenze scaglionate a gruppi di 200 atleti per un massimo di 800.
Il percorso della maratona, abbastanza veloce, si è articolato per le vie della città, un’ occasione per gli atleti poterla visitare correndo.
Pivetti si è fatto valere chiudendo la gara con un tempo di tutto rispetto 3:20:00. “Ho sofferto tantissimo il caldo dal 37esimo km, però sono molto soddisfatto e felice di aver potuto disputare una gara e indossare dopo tanto tempo un pettorale” sono state le parole di Luca all’arrivo.


Va così in archivio un’edizione da ricordare della Brescia Art Marathon, che ha riportato sulle strade della città tremila runner tra maratona, mezza e 10 chilometri. Si è respirato un clima di festa, senza eccessi ma con la gioia, per tutti i partecipanti, di aver vissuto un ritorno alla normalità sportiva atteso da tantissimi mesi.

Nino Squatrito