A Mente Aperta, un gruppo di amici discute col Sindaco

0
995

Nel corso di un incontro online ha preso vita ieri sera una nuova modalità di confronto voluta dal Sindaco di Carpi Alberto Bellelli attraverso un gruppo di lavoro fatto di amici e persone con cui condividere chiavi di lettura del futuro del territorio e nuove idee in modo informale. Il naturale sbocco del gruppo di lavoro potrebbe portare alla creazione di una nuova associazione politico-culturale, “A Mente Aperta”. L’iniziativa, nata al di fuori delle logiche del Partito Democratico, è a invito rivolto a un ristretto numero di persone, legate non solo al mondo carpigiano, che si ritrovano online: pare guardare al di fuori dei confini provinciali con lo scopo di dare nuova linfa all’agire politico del Sindaco Bellelli ma resta da vedere se con l’intenzione, in futuro, di costruire un’alternativa culturale e politica andando oltre il progetto iniziale.

Nel Partito Democratico carpigiano non è mancato qualche mal di pancia. In politica la nascita di movimenti spontanei non rappresenta certo una novità: si propongono come luogo di elaborazione e di approfondimento politico, di collegamento tra politica e società, di promozione della partecipazione democratica. Spesso si configurano come gruppi a sostegno di un politico o contro un altro. L’intenzione dichiarata da ogni associazione politico-culturale è sempre stata quella di non voler essere una corrente interna al Pd ma un progetto politico per l’Italia. Tutto è comunque rimasto all’interno dell’orbita del partito fino a quando il personalismo non ha iniziato la sua opera di erosione.

S.G.