Forum Eventi: quattro incontri online con i finalisti del Premio Strega

I dodici autori finalisti dello Strega per quattro domeniche incontrano online i lettori grazie a un’iniziativa di BPER Banca, partner del premio letterario. Si comincia domenica 9 maggio con Edith Bruck, Giulia Caminito ed Emanuele Trevi in diretta sui canali social di “BPER Banca Forum Monzani” e BPER Banca. Si comincia domani, domenica 9 maggio, alle 18, con Edith Bruck, Giulia Caminito ed Emanuele Trevi.

0
498
Edith Bruck

Sono stati sessantadue i libri proposti dagli Amici della domenica – cioè i giurati a vita – per la 75esima edizione del Premio Strega e nella scorse settimane il Comitato direttivo del premio ha scelto i dodici titoli che si disputeranno l’edizione 2021.

Ora Forum Eventi porta gli autori finalisti direttamente a casa dei lettori, grazie alla collaborazione del Premio con BPER Banca: per quattro domeniche consecutive Stefano Petrocchi, direttore della Fondazione Bellonci, dialoga con tre scrittori di questa dozzina.

Domenica 9 maggio, alle 18, i primi a confrontarsi in uno streaming interattivo – in diretta sulla pagina Facebook e sul canale YouTube “BPER Banca Forum Monzani”, sulla pagina facebook di BPER Banca, sull’account twitter @GruppoBPER_PR – sono Edith Bruck, Giulia Caminito ed Emanuele Trevi.

Il pane perduto (La Nave di Teseo) di Edith Bruck si apre e si chiude sulla stessa immagine luminosa. Lei bambina, i capelli biondi stretti in due treccine, che a piedi nudi corre felice nelle vie di Tiszakarád, il villaggio in Ungheria dov’è cresciuta e dove a 13 anni la sua vita si è spezzata. Da quel giorno la sua memoria si lacera fra il prima e il dopo. Prima di Auschwitz, Dachau, Bergen Belsen – quando il futuro è una promessa. Dopo la morte della madre, del padre e tanti altri. Dopo il ritorno a un mondo che non la vuole, quando con fatica un’altra vita sboccia e nel modo più inaspettato prende forma.

E’ un romanzo che mette in luce il conflitto insanabile tra la giustizia e la rabbia sociale, L’acqua del lago non è mai dolce (Bompiani) di Giulia Caminito: racconta la storia di Antonia, madre forte e risoluta che si fa spazio in un mondo che non la accoglie, che la isola, che la discrimina; ma anche quella di una ragazza che a fatica trova il suo posto nella comunità del paese, non riesce ad avere rapporti sinceri e spensierati. La protagonista rappresenta quella generazione di giovani che non ha potuto accedere al lavoro che sognava e che non è riuscita a crearsi il futuro che si aspettava. La distanza che sente tra se stessa e i suoi obiettivi si traduce in quella rabbia, anche violenta, di chi non si vuole arrendere ma ha capito che non c’è un posto per sé nell’Italia di oggi.

Le Due vite (Neri Pozza) dell’ultimo romanzo di Emanuele Trevi sono quelle di Rocco Carbone e Pia Pera, due scrittori mai del tutto compresi e apprezzati nella scena italiana, scomparsi entrambi prematuramente a distanza di qualche anno l’uno dall’altra. Il primo nato in “un posto di gente dura”, con un nome che “suona come un perizia geologica”; la seconda, “una specie di Mary Poppins all’incontrario, per nulla pedagogica”, spesso incoerente e suscettibile ma al contempo dolce, ironica e maliziosa. Ma c’è anche una terza vita, quella di Trevi stesso, che rievoca l’amicizia che li legava fin da giovani e scrive un libro a metà strada fra il saggio biografico, la critica letteraria e la riflessione esistenziale. 

Gli appuntamenti proseguono domenica 16 maggio alle 18 con Andrea Bajani e Il libro delle case (Feltrinelli), Maria Grazia Calandrone con Splendi come vita (Ponte alle Grazie) e Daniele Petruccioli e il suo La casa delle madri (TerraRossa).

Domenica 30 maggio alla stessa ora è la volta di Teresa Ciabatti con Sembrava bellezza (Mondadori), Alice Urciuolo con Adorazione (66thand2nd), Roberto Venturini con L’anno che a Roma fu due volte Natale (SEM).

Domenica 6 giugno sempre alle 18 gli ospiti dell’incontro sono Donatella Di Pietrantonio, con Borgo Sud (Einaudi), Lisa Ginzburg con Cara pace (Ponte alle Grazie), Giulio Mozzi con Le ripetizioni (Marsilio).

Gli incontri sono condotti da Stefano Petrocchi, direttore della Fondazione Bellonci. 

In questo periodo i dodici libri finalisti del riconoscimento letterario – promosso da Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e Liquore Strega, con il contributo di Camera di Commercio di Roma, in collaborazione con BPER Banca, sponsor tecnico Ibs.it – vengono letti e votati da una giuria composta da 660 aventi diritto. Ai voti degli Amici della domenica si aggiungono quelli espressi da studiosi, traduttori e appassionati della nostra lingua e letteratura selezionati dagli Istituti italiani di cultura all’estero, lettori forti scelti da librerie indipendenti distribuite in tutta Italia, voti collettivi espressi da scuole, università e gruppi di lettura. I cinque finalisti del Premio Strega saranno annunciati il 10 giugno, mentre il vincitore sarà premiato l’8 luglio.

E’ possibile seguire gli incontri in diretta sulla pagina Facebook e sul canale YouTube “BPER Banca Forum Monzani”, dalla pagina facebook di BPER Banca, dall’account twitter @GruppoBPER_PR.