Slittano le consegne di Pfizer: spostate 5mila somministrazioni di seconde dosi

Sarà cura dell’Azienda Usl di Modena contattare i cittadini interessati tramite sms e telefonata per informarli del nuovo appuntamento. 

0
539
Punto vaccinale di Carpi

Riorganizzazione nella programmazione delle vaccinazioni sul territorio provinciale: per consentire il costante aumento della somministrazione delle prime dosi ai tanti cittadini modenesi che hanno prenotato, e contemporaneamente far fronte ai ritardi e ai mancati aumenti nel numero di dosi di vaccini in arrivo – inizialmente previsti nella seconda metà di aprile – l’Azienda Usl ha dovuto rivedere la propria programmazione posticipando, seppure solo di alcuni giorni, circa 5.000 appuntamenti per la somministrazione della seconda dose del vaccino Pfizer, che erano fissati presso i punti vaccinali del territorio provinciale.  

Il nuovo appuntamento, riprogrammato nell’arco di alcuni giorni, rientra sempre nel limite dei 28 giorni previsto per questo vaccino, tenuto conto inoltre che la Commissione tecnico scientifica dell’Aifa ha emesso un comunicato che prevede la possibilità di completare il ciclo con i vaccini a mRNA in modo sicuro fino al 42esimo giorno.

Sarà cura dell’Azienda Usl di Modena contattare i cittadini interessati tramite sms e telefonata per informarli del nuovo appuntamento.