Una gru alta oltre 50 metri svetta sul Tempio di San Nicolò

Grazie all’autogru in foto, di 55 metri, i tecnici ne costruiranno un’altra con uno sbraccio di oltre 60 metri che poggerà al centro del chiostro e permetterà di dare avvio ai complessi lavori di ristrutturazione del Tempio.

0
322

Decolla il cantiere al Tempio di San Nicolò che in questa prima parte si concentrerà in particolare sul tetto. Per consentire di giungere sino alla copertura  occorre una gru alta una sessantina di metri. 

Questa mattina si è dato il via alle danze: grazie all’autogru in foto, di 55 metri, i tecnici ne costruiranno un’altra con uno sbraccio di oltre 60 metri che poggerà al centro del chiostro e permetterà di dare avvio ai complessi lavori di ristrutturazione del Tempio.