La Fondazione mette a disposizione 140mila euro per gli studenti più talentuosi

Si aprono il 25 febbraio (alle 10) le iscrizioni per partecipare all’edizione 2021 dei Premi di Studio, il concorso istituito dalla Fondazione CR Carpi per riconoscere il merito di chi si è particolarmente distinto nel proprio percorso formativo. C’è tempo fino al 25 marzo.

0
444
Premazioni online edizione 2020

Si aprono il 25 febbraio (alle 10) le iscrizioni per partecipare all’edizione 2021 dei Premi di Studio, il concorso istituito dalla Fondazione CR Carpi per riconoscere il merito di chi si è particolarmente distinto nel proprio percorso formativo.

Per l’edizione 2021, il Consiglio di Amministrazione della Fondazione ha voluto aumentare ulteriormente i premi a disposizione dei candidati e, dopo l’incremento stabilito lo scorso anno per la categoria degli studenti (passato da 60 a 80), ora aggiunge il rialzo delle disponibilità rivolte ai laureati del territorio, che diventano 72 dalle iniziali 60, con il conseguente incremento dell’ammontare complessivo che tocca i 140mila euro. “La società attuale e i nuovi contesti produttivi, socio economici ed educativi evidenziano forti richieste di competenze e di soft-skills sempre più adeguate alle mutevoli esigenze. La qualità degli studenti che saranno i futuri leader di domani – sottolinea il presidente Corrado Faglioni – sono una prerogativa importante per le nostre scommesse su futuro, innovazione, sostenibilità ambientale e ricerca. La Fondazione promuove con rinnovata convinzione l’iniziativa dei Premi di Studio che costituisce uno stimolo per gli studenti ma soprattutto un grande riconoscimento al loro impegno e al merito che profondono nei loro diversi percorsi formativi.”

Sono 80 i premi da 400 euro per gli studenti degli istituti secondari superiori, e per chi ha acquisito un attestato di qualifica al terzo anno negli istituti di formazione professionale. Si confermato 30 i premi da 800 euro per i diplomati degli istituti secondari superiori e di formazione professionale (al quinto anno); e passano da 25 a 30 i premi da 1.000 euro per i laureati di primo livello, da 25 a 30 i premi da 1.000 euro per i laureati di secondo livello e da 10 a 12 i premi da 2.000 euro per i laureati a ciclo unico.

Per l’assegnazione dei riconoscimenti, il concorso tiene conto delle pagelle e dei diplomi conseguiti al termine dell’anno scolastico 2019-2020, mentre per le lauree fa riferimento all’anno solare 2020.

I requisiti per partecipare al bando sono la residenza dei candidati nei comuni di Carpi, Novi di Modena e Soliera, territori dove opera la Fondazione, e il merito scolastico: una media non inferiore all’8,5 per gli studenti, o al 85/100 per gli istituti professionali, un voto non inferiore a 100/100 per i diplomati e il 110/110 e lode per le lauree.

la conduttrice televisiva Valeria Graci e il presidente Corrado Faglioni

Il bando completo e le informazioni sui documenti da presentare per potersi iscrivere sono reperibili sul sito www.fondazionecrcarpi.it dove sarà anche possibile accedere alla compilazione del modulo di iscrizione e caricare con upload gli attestati scolastici e i documenti d’identità dei candidati a partire dal 25 febbraio.

Le iscrizioni si chiudono giovedì 25 marzo alle ore 12.30. Al termine dell’istruttoria delle richieste pervenute, tutti i candidati verranno contattati per avere riscontro riguardo l’’esito della loro partecipazione al concorso. In base all’andamento della pandemia, si deciderà la modalità di consegna dei riconoscimenti ai vincitori. Nella scorsa edizione, la tradizionale serata di premiazione in teatro fu sostituita da un evento live streaming con la conduttrice televisiva Valeria Graci e il presidente Faglioni.