Cosa ci insegna la vicenda Trump-Twitter

0
348

Twitter sospende l’account a Trump. Cosa ci insegna questa vicenda (politica a parte).

1. Basare interamente la propria comunicazione su mezzi di terzi è rischioso. I social, ma anche i marketplace (Amazon, etc.) sono aziende private che hanno le loro regole, se il tuo business dipende totalmente da Amazon, Facebook, Twitter o Instagram corri sempre il rischio che possa succedere qualcosa che non puoi gestire. In ogni caso i mezzi non sono di tua proprietà, come invece per il tuo sito web/ecommerce. Ho specificato “basare interamente”, significa che social e marketplace sono importanti ma non possono essere l’unico canale di comunicazione.

 

2. I social o i marketplace non sono lo Stato, non sono eletti democraticamente e tantomeno devono comportarsi come farebbe un governo, un parlamento o la giustizia. Fanno le regole, le persone accettano di iscriversi, di pubblicare, commentare, visionare e altro. Sono aziende private, un concetto che sembra difficile da capire. Che abbiano più fatturato di alcuni stati nel mondo, che possano influenzare più di certi politici, che in sostanza abbiano un “potere” eccezionale è dovuto al mercato. Se non piacciono basta non frequentarli. Se non pagano tasse ovviamente vanno perseguiti come chiunque altro che commetta reati. Sicuramente questi colossi devono migliorare per quanto riguarda privacy e trasparenza.

 

Hai altre idee o vuoi ricevere un consiglio o avere un confronto, puoi scrivere a info@globe.st

Alessandro Zocca
Specialista Web Marketing