Un Natale alle #giustedistanze

Prosegue la campagna di sensibilizzazione sulle misure di prevenzione anti-Covid delle aziende sanitarie modenesi. Le esperienze dirette dei sanitari aiutano a capire l’importanza di adottare comportamenti responsabili, anche in questo periodo di feste. Ecco il videomessaggio di Giulia, infermiera dell’Ospedale di Sassuolo.

0
512

Mantenere le #giustedistanze, anche a Natale e nei giorni di festa. Non è facile, ma necessario. Per aiutarsi l’un l’altro a capire l’importanza di adottare, anche in questo periodo, comportamenti responsabili, arrivano le esperienze dirette di alcuni giovani operatori sanitari impegnati negli ospedali e sul territorio della provincia di Modena.
Attraverso alcuni brevi videoclip che le tre aziende sanitarie posteranno sui propri social network, si vuole condividere con tutti i cittadini modenesi l’impegno e la fatica di vivere le feste alle giuste distanze. Torna dunque l’hashtag che ha accompagnato durante l’estate la campagna di sensibilizzazione per il rispetto delle misure di prevenzione contro il contagio da coronavirus. Una campagna corale, ideata da Azienda USL di Modena, Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena e Ospedale di Sassuolo, e rivolta in particolare ai più giovani, che ha visto protagonisti, nei mesi scorsi, alcuni testimonial d’eccezione come Nek, Benji e la ‘Strana Coppia’ di Radio Bruno.

L’obiettivo resta lo stesso: richiamare l’importanza di seguire le regole per contribuire a non diffondere il virus, uno sforzo da vivere anche come accompagnamento al sistema sanitario che, da febbraio scorso, è impegnato nell’assistenza in ospedale e sul territorio, non solo delle persone con covid, ma di tutti quei pazienti che ancora continuano a usufruire dei servizi sanitari.