Il Rotary dona cento carte prepagate a famiglie in difficoltà

Il Rotary club carpigiano, presieduto quest'anno da Mauro Cantaroni, è intervenuto in favore di famiglie carpigiane bisognose di aiuto in vista del Natale, ma anche per arricchire di attrezzature l'ospedale Ramazzini.

0
271
Da sinistra Stefano Battaglia, Mauro Cantaroni ed Elia Taraborrelli

Il Rotary club carpigiano, presieduto quest’anno da Mauro Cantaroni, è intervenuto in favore di famiglie carpigiane bisognose di aiuto in vista del Natale, ma anche per arricchire di attrezzature l’ospedale Ramazzini.
Nella sede della Caritas carpigiana il presidente Cantaroni ha donato al vice direttore della Caritas Stefano Battaglia le cento carte del valore complessivo di 4.000 euro destinate alla spesa natalizia di famiglie in difficoltà, carta che è utilizzabile in tutti i negozi Conad.
L’iniziativa fa parte di un accordo regionale intervenuto tra il Distretto Rotary dell’Emilia attraverso i suoi 55 club e il Conad.
“Questa donazione – ha spiegato il presidente del club carpigiano Cantaroni – rientra in una serie di interventi a favore delle categorie deboli della città ma anche a favore del nostro ospedale. Per il Ramazzini infatti il Rotary ha provveduto ad adeguare e ad arredare nel corso dell’anno tre ambulatori destinati alla psicologia clinica oltre ad avere donato una ingente fornitura di mascherine, una barella di biocontenimento, caschi per la terapia intensiva, diversi elettrocardiografi e un ecografo palmare. Un aiuto importante per venire incontro anche in questo caso ad esigenze manifestate e alle necessità dei pazienti nell’ambito dello spirito solidaristico che caratterizza il movimento rotariano internazionale”.
Cesare Pradella