Vagava per la strada in evidente stato confusionale: a perdersi un 83enne affetto da Alzheimer

I militari lo hanno accompagnato sottobraccio a casa: a rispondere al citofono è stata la moglie, alla quale è stato affidato il marito.

0
1319

Vagava per la strada in evidente stato confusionale. E’ accaduto ieri sera a Carpi, quando due ragazzi, intorno alle 23, hanno segnalato la presenza dell’anziano signore al 112.
Pronto l’intervento dei Carabinieri che hanno avvicinato l’uomo: evidentemente disorientato è riuscito a dire solo il suo nome, non ricordando quando – e da dove – fosse arrivato in quel posto.
Qualche accertamento anagrafico è stato tuttavia sufficiente per giungere alla sua identità e individuarne la residenza. I militari lo hanno accompagnato sottobraccio a casa: a rispondere al citofono è stata la moglie, alla quale è stato affidato il marito. La signora ha raccontato di averlo salutato mezz’ora prima: “mi ha detto che sarebbe andato a letto”, ha precisato. Ma lui, un 83enne affetto da Alzheimer, aveva evidentemente cambiato programma.