Definita l’offerta dei servizi scolastici integrativi

Dopo pochi giorni dall'apertura di nidi e scuole d’infanzia comunali, l'Unione Terre d'Argine ha definito l’offerta dei servizi integrativi, che si sono dovuti organizzare nel rispetto delle disposizioni anti Covid-19.

0
545

Dopo pochi giorni dall’apertura di nidi e scuole d’infanzia comunali, l’Unione Terre d’Argine ha definito l’offerta dei servizi integrativi, che si sono dovuti organizzare nel rispetto delle disposizioni anti Covid-19.
PRESCUOLA (avvio il 5 ottobre)
Il servizio di anticipo orario per le scuole d’infanzia statali (che iniziano il 14 settembre) dovrà essere organizzato per sezione: per consentire a tutti i richiedenti di usufruire del servizio (che è gratuito), si sta lavorando per organizzarlo ricorrendo al personale insegnante e ausiliario di ciascuna scuola, con risorse aggiuntive al momento non ancora confermate. Si conta comunque di farlo iniziare il 5 ottobre.
Il prescuola per le scuola primarie comincerà di sicuro il 5 ottobre nelle scuole che hanno raggiunto le iscrizioni minime (la quasi totalità). Tutte le domande finora sono state accolte. Il servizio sarà organizzato in spazi comuni con distanziamento e mascherina per la durata (di solito 30-40 min.).
PROLUNGAMENTO (avvio il 5 ottobre)
Il prolungamento orario nei nidi e nelle scuole d’infanzia va organizzato per sezione. Data l’importanza di questo servizio per le famiglie, l’amministrazione ha voluto estenderlo anche alle sezioni con cinque iscritti a tempo pieno, oltre a quelle con sette come previsto. I bimbi iscritti per la prima volta a nido o materna, possono iniziare il prolungamento solo terminato l’ambientamento.
TRASPORTO (avvio il 23 settembre)
Pur con le limitazioni anti-Covid sono state soddisfatte tutte le domande pervenute nei termini, nelle linee attivabili. Le famiglie iscritte riceveranno comunicazione con fermate, orari e comportamenti (mascherina a bordo, firma patto di corresponsabilità, misurazione temperatura salendo sul bus).
REFEZIONE
Il servizio inizierà dal primo giorno di orario completo. Nei nidi e nelle materne nulla cambia rispetto all’anno scorso (produzione, fornitura, distribuzione del pasto e menu). Nelle primarie, il primo giorno, in accordo con l’Amministrazione, Aimag donerà ai bambini una borraccia utilizzabile durante il pasto. Le Commissioni Mensa, che sono un importante punto di riferimento per le famiglie e per l’amministrazione, sono state informate dell’organizzazione specifica.
INCLUSIONE alunni con disabilità
Come gli scorsi anni, il personale educativo assistenziale e gli interpreti in L.I.S. di competenza comunale saranno in servizio il giorno di avvio fissato per tutte le scuole di ogni ordine e grado.