Rientri estero: anche questo weekend tamponi e call center aperto

Prosegue l’attività di screening per chi entra nel modenese da Spagna, Grecia, Malta e Croazia; si ricorda che per la segnalazione dei diversi rientri, anche quelli che non prevedono l’esecuzione di tampone (tutte le informazioni sul portale www.ausl.mo.it) il riferimento principale è il modulo on-line all’indirizzo http://salute.regione.emilia-romagna.it/rientro-estero.

0
611

Prosegue l’attività di screening per chi entra nel modenese da Spagna, Grecia, Malta e Croazia; si ricorda che per la segnalazione dei diversi rientri, anche quelli che non prevedono l’esecuzione di tampone (tutte le informazioni sul portale www.ausl.mo.it) il riferimento principale è il modulo on-line all’indirizzo http://salute.regione.emilia-romagna.it/rientro-estero. Solo se non si ha la possibilità di compilarlo, in alternativa si può telefonare al numero 059 3963663 (orari lun-ven ore 8-14, sabato ore 8-12, domenica 23 agosto apertura aggiuntiva dalle 9 alle 12).
A causa di alcuni problemi tecnici sulla posta elettronica, in questi ultimi giorni si stanno creando disservizi nella ricezione e nell’invio di mail, fra le quali anche quelle utilizzate per le comunicazioni di rientri dall’estero o di appuntamento per tampone. Difetti di comunicazione possono quindi riguardare anche due mail legate a covid-19, coronavirus@ausl.mo.it e rientri-estero-covid19@ausl.mo.it collegata alla piattaforma informatica regionale.
Non è stato assicurato che le comunicazioni attualmente non pervenute verranno correttamente recapitate una volta risolta la problematica. Allo scopo di evitare la possibilità di non essere raggiunti da tutte le comunicazioni, l’Ausl suggerisce di attendere almeno fino a lunedì e di effettuare nuovamente l’eventuale invio della mail. Al momento non sono stati invece riscontrati problemi relativi all’invio e ricezione del modulo on-line regionale o dei dati inseriti nelle pagine del sito.
Si ricorda che in caso di comparsa di sintomi riconducibili a covid-19, è sempre necessario porsi in isolamento e contattare il proprio Medico di Medicina Generale, il medico di Continuità Assistenziale (Guardia Medica) o, in caso di urgenza, il 118.
Il disservizio riguarda anche le e-mail dei pazienti che tra giovedì e venerdì hanno effettuato la prenotazione delle terapie farmacologiche presso le Farmacie ospedaliere. Poiché le e-mail potrebbero non essere giunte a destinazione, si invitano questi cittadini a contattare i numeri di telefono (tutti riportati nella pagina dedicata http://www.ausl.mo.it/distribuzionefarmaci) negli orari di apertura per la conferma della ricezione.
I tecnici sono al lavoro per risolvere il problema.