La sosta torna a essere regolamentata nelle zone a disco e in quelle a pagamento

Da lunedì 25 maggio torna in funzione la sosta regolamentata dei veicoli, sia quella gratuita sia quella pagamento: la Giunta ha infatti revocato l'ordinanza del Sindaco che a fine marzo l'aveva sospesa su tutto il territorio comunale, in considerazione dell'emergenza sanitaria.

0
421

Da lunedì 25 maggio torna in funzione la sosta regolamentata dei veicoli, sia quella gratuita sia quella pagamento: la Giunta ha infatti revocato l’ordinanza del Sindaco che a fine marzo l’aveva sospesa su tutto il territorio comunale, in considerazione dell’emergenza sanitaria.
Dunque si deve esporre il disco orario dove richiesto negli stalli delimitati da strisce bianche, e si deve pagare ed esporre lo scontrino negli spazi con le strisce blu.
Il provvedimento era stato preso il 24 marzo, poi rinnovato in base alle scadenze dei decreti governativi, perché da un lato si era ravvisata la necessità che, nell’ambito degli spazi previsti, i residenti potessero usufruire di parcheggi vicini all’abitazione; dall’altro si era considerato che, per le restrizioni alla mobilità delle persone e la chiusura di molti esercizi, veniva meno l’esigenza di garantire rotazione nella sosta e facile accesso ai negozi del Centro storico, esigenza alla base delle limitazioni orarie di parcheggio.
Il progressivo ritorno alla normalità, rende ora necessario ripristinare le condizioni per un ricambio negli stalli, per dare a tutti gli automobilisti la possibilità di parcheggiare nelle vicinanze dei luoghi di interesse e destinazione.