Home Steam Home

Trascorrere le giornate a casa, soprattutto per i più giovani, può essere una sfida difficile da accettare ma per aiutarli a non perdere il sorriso e a impiegare il proprio tempo in modo divertente e costruttivo con spunti rigorosamente Steam ci ha pensato la carpigiana Enrica Amplo, meglio conosciuta come La Tata Robotica.

0
643

Trascorrere le giornate a casa, soprattutto per i più giovani, può essere una sfida difficile da accettare ma per aiutarli a non perdere il sorriso e a impiegare il proprio tempo in modo divertente e costruttivo ci ha pensato la carpigiana Enrica Amplo (in foto), meglio conosciuta come La Tata Robotica dal nome della sua start up. Laureata in Ingegneria Meccatronica all’Università di Modena e Reggio Emilia e con un corso di Alta Formazione su Design for kids & Toys al Politecnico di Milano alle spalle, Enrica organizza corsi e laboratori per bambini e adulti di robotica educativa ed elettronica creativa, un modo per rendere la tecnologia che permea la realtà nella quale viviamo, uno strumento utile ed efficace per fare altro.

In questo momento di isolamento forzato, racconta Enrica, “ho voluto dare il mio piccolo contributo, affinché amiche e soprattutto insegnanti, con cui sono sempre in costante contatto, potessero avere uno strumento a disposizione col quale intrattenere bambini e ragazzi. Insomma, dare qualche spunto, rigorosamente Steam, ovvero Science, Technology, Engineering Art, Mathematics”.

Enrica nel suo sito ha quindi creato una sezione (https://www.latatarobotica.it/steamdacasa), ribattezzata Home Steam Home nella quale ha raccolto una serie di attività a cui dedicarsi e template da scaricare e stampare. “Quando si parla di tecnologie – prosegue Enrica Amplo – si pensa di dover possedere, dispositivi, robot, kit appositi… ma in realtà tantissime attività si possono fare semplicemente armati di carta e penna, materiali di riciclo o utilizzando un tablet o uno smartphone dal momento che sono innumerevoli le proposte che ci offre la Rete gratuitamente”.

Enrica ha dunque unito in un unico spazio “alcune delle mie attività originali e le idee più belle in cui mi sono imbattuta navigando. Proposte per chi si avvicina a queste cose per la prima volta e per chi, al contrario, ne mastica da tempo”.

Qualche idea? Dal coding on line alla costruzione di una mano robotica con la carta tra ingegneria e robotica. E, ancora, scoprite come scatole di cartone e tappi di bottiglia possono trasformarsi in congegni meravigliosi o create il vostro museo digitale! Bellissimi poi i mini tutorial proposti da Paper city designer di Milano: con loro, l’anonima finestra che avete di fronte, grazie a foglie, colori e a un pizzico di fantasia si può trasformare in un mondo a dir poco fantastico…

E poi ci sono l’irresistibile Paxi e le sue avventure spaziali grazie alle attività proposte dall’ESA – Agenzia Europea Aerospaziale o, ancora, i Lego creativi… insomma Enrica ha creato un mondo davvero fantastico tutto da esplorare. Da soli o insieme a mamma e papà.

La pagina è sempre in evoluzione poiché, “da quando ho condiviso sui social questa idea, sono innumerevoli coloro che mi hanno contattata per offrirmi ulteriori spunti e contributi. Una partecipazione spontanea di maestre, educatrici, maker, designer e ricercatrici universitarie che mi rende davvero felice”.

Insomma Home steam Home (la pagina sul sito della Tata Robotica è gratuita e non richiede dati per accedervi) “sta diventando una cosa bella – sorride Enrica – un’opportunità per restare a casa offrendo qualche spunto di riflessione e tante attività piacevoli e, soprattutto, un modo per non smettere di sorridere”, nonostante il periodo buio che stiamo vivendo.

Jessica Bianchi