Autismo: uniti si è più forti

Le Associazioni dei famigliari di persone con autismo di tutto il territorio modenese e i Comitati dei genitori costituiti in Provincia di Modena hanno deciso di riunirsi.

0
339

Il 2 aprile ricorre la Giornata Mondiale per la consapevolezza sull’autismo e come ogni anno, le persone con autismo, i loro famigliari, le associazioni che promuovono attività per la “consapevolezza sull’autismo”, assieme ai tanti sostenitori e alle istituzioni si stringono in un abbraccio colorato di blu, per riflettere sulla condizione degli autistici, sulle loro necessità e di quelle delle loro famiglie, sui progressi scientifici e le novità terapeutiche.
Anche in Provincia di Modena, il 2 aprile di ogni anno le associazioni dei famigliari hanno sempre proposto, assieme alle istituzioni, iniziative di formazione, dibattiti, convegni… La drammatica situazione che stiamo vivendo quest’anno non consente di abbracciare, né di essere abbracciati, e impedisce di organizzare qualsiasi evento.
Nonostante il Covid-19 ci costringa a mantenere rigorosamente una distanza di sicurezza, le associazioni del modenese, hanno deciso di affrontare la drammaticità dell’oggi e di preparare il “meglio del prossimo futuro, valorizzando il valore fondamentale dell’unità e del raccordo tra famiglie, costituendo il Coordinamento Autismo della Provincia di Modena.
Per la prima volta, le associazioni dei famigliari di persone con autismo di tutto il territorio modenese (Aut Aut Modena Onlus, FrignAut ODV di Pavullo, Tortellante ApS di Modena e Sopra Le Righe Dentro l’Autismo Onlus di Carpi) e i Comitati dei genitori che si sono ormai costituiti in tutta la Provincia di Modena (Unione Distretto Ceramico, Unione Terre dei Castelli, Unione del Sorbara, Unione Terre d’Argine, Unione Comuni Modenesi Area Nord) hanno deciso di riunirsi per esprimere con un’unica voce le necessità, le richieste e le proposte delle persone con autismo e dei loro famigliari. Il 2 aprile il Coordinamento voleva proporre un tavolo di confronto per ‘fare il punto’ sui traguardi raggiunti dalla rete dei servizi e su come possano essere affrontate le difficoltà con cui famiglie si trovano ancora oggi e nel prossimo futuro a confrontarsi. Convegno che slitterà a settembre. Tutte le Associazioni per l’autismo presenti nel modenese sono impegnate con i loro operatori e volontari a mantenere il massimo dei raccordi e supporti terapeutici e psicologici possibili in questa durissima fase di isolamento delle famiglie (in caso di necessità scrivere a: info@autautmodena.it, frignautassociazione@gmail.com, info@tortellante.it, sopralerigheautismo@gmail.com).