Raccolta dei rifiuti dedicata per i soggetti covid positivi o in quarantena

Sarà la Ausl di riferimento a informare i soggetti interessati sul servizio Aimag da contattare. Per le abitazioni in cui non sono presenti soggetti positivi al tampone, in isolamento o in quarantena obbligatoria, la raccolta differenziata non è interrotta e la gestione dei rifiuti non prevede cambiamenti.

0
843

Nell’ambito dell’emergenza sanitaria che sta interessando il nostro Paese, in ottemperanza al Decreto della Regione Emilia Romagna, Aimag istituisce dal 23 marzo, in tutti i Comuni gestiti, un servizio dedicato e gratuito di raccolta porta a porta dei rifiuti urbani provenienti dalle abitazioni dove soggiornano i soggetti: positivi al tampone in isolamento o in quarantena obbligatoria.
Per le abitazioni in cui sono presenti tali soggetti la raccolta differenziata è interrotta e tutti i rifiuti domestici prodotti dal soggetto positivo e dal suo nucleo familiare, sono considerati indifferenziati e devono essere gestiti mediante servizio dedicato.
Sarà la Ausl di riferimento a informare i soggetti interessati sul servizio Aimag da contattare.
Per le abitazioni in cui non sono presenti soggetti positivi al tampone, in isolamento o in quarantena obbligatoria, la raccolta differenziata non è interrotta e la gestione dei rifiuti non prevede cambiamenti.
Il servizio dedicato di raccolta rifiuti è gratuito per i soli utenti contagiati o in quarantena.
I soggetti che esporranno impropriamente i rifiuti nelle giornate di raccolta dedicate agli utenti contagiati o in quarantena, vedranno contabilizzata la raccolta nella successiva fattura rifiuti.