Coronavirus, 189 i casi positivi in Emilia-Romagna

119 rilevati a Piacenza, 35 a Parma, 19 a Modena, 9 a Rimini, 4 a Reggio Emilia, 1 a Ravenna e i primi 2 a Bologna. Rispetto a ieri pomeriggio, quando i casi positivi erano 145, ci sono dunque 44 casi in più.

0
1682
Policlinico di Modena

Salgono a 189 i casi di positività al Coronavirus in Emilia-Romagna sulla base di 1.434 test effettuati (erano 1.277 ieri pomeriggio). In sintesi, 119 sono i casi positivi rilevati a Piacenza, 35 a Parma, 19 a Modena, 9 a Rimini, 4 a Reggio Emilia, 2 a Bologna, 1 a Ravenna.

La maggioranza delle persone positive continua a presentare sintomi modesti come un leggero rialzo della temperatura e più della metà – per l’esattezza 97 – sta seguendo il previsto periodo di isolamento a casa, senza bisogno di ricovero in ospedale. Sono 12 i pazienti asintomatici.

I ricoverati sono 79 cui vanno aggiunti 10 pazienti in terapia intensiva. Ci sono però altri due decessi in Emilia-Romagna tra le persone positive al coronavirus. Si tratta di una donna di 81 anni, residente in provincia di Parma, ed è il primo caso di persona residente in regione. Il secondo è invece un uomo di 83 anni, originario della Lombardia, morto a Piacenza dove era ricoverato in ospedale. In tutto quindi i decessi in Emilia-Romagna sono ad oggi quattro, di cui tre riguardano persone non residenti in regione

Rispetto a ieri, quando i casi positivi erano 145, ci sono dunque 44 casi in più, di cui 30 a Piacenza, 8 a Parma, 3 a Reggio Emilia, 1 a Modena, mente resta invariata la situazione a Ravenna e Rimini.  Per la prima volta si registrano 2 casi di positività a Bologna.  Va sempre tenuto presente che questi dati provinciali si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi.

Da oggi sono in vigore i nuovi orari del numero verde della Regione per informazioni sanitarie. Si può pertanto telefonare allo 800.033.033 7 giorni su 7, dalle 08.30 alle 18.