Coronavirus, nel modenese c’è il primo caso di contagio. E’ un uomo di Carpi che per settimane ha lavorato nel lodigiano

Nuovo caso di positività al Coronavirus in Emilia-Romagna. Si tratta di un carpigiano che ha lavorato per alcune settimane nel lodigiano, ora ricoverato al reparto Malattie infettive del Policlinico di Modena. L’uomo è un 62enne imprenditore edile di Carpi. Il 19 febbraio ha chiamato il medico di base e a quel punto è scattato protocollo. È rimasto in casa avvertendo i sintomi anche i familiari sono sotto osservazione.

0
21809
Policlinico di Modena

Nuovo caso di positività al Coronavirus in Emilia-Romagna. Si tratta di un carpigiano che ha lavorato per alcune settimane nel lodigiano, ora ricoverato al reparto Malattie infettive del Policlinico di Modena. L’uomo è un imprenditore edile 62enne. Il 19 febbraio, avvertendo i sintomi, è rimasto a casa e ha chiamato il medico di base e a quel punto è scattato il protocollo previsto. Ora anche i suoi familiari sono sotto osservazione. Il 62enne contagiato, riconducibile al focolaio lombardo, è ora ricoverato al reparto Malattie infettive del Policlinico di Modena.
Una ventina le persone entrate in contatto con lui, tra cui i famigliari, tutte sottoposte a tamponi e per i quali si attende l’esito.