Viaggia con l’Avis alla scoperta delle balene

Dopo il successo dello scorso anno, l’Avis di Carpi ripropone a soci e non un altro viaggio, dal 21 al 30 agosto 2020, alla scoperta delle bellezze del Québec.

0
521
Fabio Marani e Cristiano Terenziani

“E’ stata un’esperienza straordinaria che ci ha permesso di metterci in discussione, confrontarci e portare a casa tante idee oltre ad averci riempito gli occhi e il cuore di bellezza”. Erano state queste le entusiaste parole di Rita Sabbadini, volontaria di Avis Carpi da oltre trent’anni, di ritorno, lo scorso anno, dal viaggio a Toronto, organizzato in occasione del 65° anniversario della fondazione dell’associazione cittadina. In trenta erano volati in Canada per scoprire, accompagnati dalla volontaria italo – canadese Bonnie Rubins, la bellezza di quella terra. Ma il viaggio a spasso per l’Ontario aveva rappresentato anche la preziosa occasione per conoscere da vicino la Canadian Blood Services, costola della Croce Rossa canadese nonché omologo di Avis nel Paese. Un’esperienza talmente entusiasmante che il sodalizio di casa nostra ha deciso di fare il bis e riproporre per il 2020 un’avventura oltreoceano, alla scoperta delle balene. “Questa volta – sorride Rita – insieme a Bonnie vorremmo visitare la parte francese del Canada, il Québec”. Il programma del viaggio, dal 21 al 30 agosto 2020, è serrato: oltre a visitare le città di Montreal e Québec city, dichiarata patrimonio mondiale dell’Unesco, i partecipanti avranno la possibilità di trascorrere due giorni in un villaggio di nativi americani, gli Huron Wendat, e due giorni sulla foce del fiume San Lorenzo, il miglior posto al mondo per poter ammirare ben 13 tipi di balene nel loro habitat naturale. “Il viaggio, aperto a tutti, soci Avis e non, offrirà anche l’occasione per conoscere da vicino una realtà di donatori a Montreal”, aggiunge Rita Sabbadini. Un’esperienza, questa, che merita d’essere condivisa da quante più persone possibili: “il nostro desiderio più grande – prosegue la volontaria – è quello di coinvolgere tanti carpigiani, giovani soprattutto. Persone desiderose di esplorare il mondo e l’anima di un’associazione fondamentale per il bene e la salute di tutti noi”.
A occuparsi dell’organizzazione del viaggio sarà l’agenzia Lab Travel di Reggio Emilia, per info e prenotazioni entro e non oltre il 31 gennaio: crirabitti@euphemia.it – 0522265067 (Cristina Rabitti).
Jessica Bianchi