Atmosfere giapponesi al Vallauri

Quindici studenti del Liceo artistico francese Lycée des Métiers di St. Nazaire Pays de la Loire sono stati in visita all’Istituto Vallauri di Carpi dove hanno lavorato insieme ai coetanei italiani.

0
307

Hanno lavorato fianco a fianco per una settimana, scambiandosi idee e liberando tutta la propria creatività. Quindici studenti del Liceo artistico francese Lycée des Métiers di St. Nazaire Pays de la Loire sono stati in visita all’Istituto Vallauri di Carpi dove hanno lavorato insieme ai coetanei italiani delle due classi quarte indirizzo Moda e a tre alunni della 5B per un progetto comune dal sapore decisamente orientale. I giovani delle due scuole – partner grazie al progetto Erasmus KA2 – dovranno infatti progettare e realizzare una collezione di 25 capi ispirandosi al Giappone.  Nel corso della settimana carpigiana, gli ospiti francesi hanno partecipato a numerosi laboratori tra i banchi di scuola e hanno avuto la possibilità di visitare numerose realtà imprenditoriali del nostro territorio e non solo. “Per aiutare i ragazzi a trovare la giusta ispirazione – spiegano le docenti Alessandra Bertoli e Silvana Passarelli, referenti per la progettazione grafica – abbiamo fatto scoprire loro archivi di tessuti storici e come nasce il pattern di un tessuto. Abbiamo visitato la Modateca di San Martino in Rio e l’azienda Liu Jo. E, ancora, ci siamo addentrati tra le sale del Mudec – Museo delle Culture di Milano per ammirare Impressioni d’Oriente una mostra dedicata al paese del Sol Levante per scoprirne così atmosfere e suggestioni. Ovviamente la giornata milanese non poteva che concludersi con una passeggiata nel quadrilatero della moda a caccia di idee”. La settimana di lavoro si è poi conclusa con una sfilata al Vallauri, in occasione dell’Open day dell’istituto, alla quale gli studenti francesi hanno partecipato con due capi da loro ideati e confezionati. Ora i liceali sono tornati a casa ma, a novembre 2020, ospiteranno dodici amici carpigiani e quattro insegnanti e, insieme, daranno vita a un grande evento per far sfilare in passerella tutti i piccoli capolavori di stile e originalità nati dalla loro fantasia e tra le loro mani. Sfilata che verrà poi ripetuta alla Corte dei Pio, nella primavera successiva. Buon lavoro!

Jessica Bianchi