Alle Pio l’orientamento scolastico si capovolge

Gli istituti superiori, nell’ambito del progetto “Flipped Open Day”, si sono presentati agli studenti di terza media delle scuole medie Alberto Pio nelle serate del 22 e 29 novembre in un ambiente scolastico familiare e creato per i soli studenti e genitori.

0
455

Presso le Scuole Medie Alberto Pio di Carpi, nelle serate del 22 e 29 novembre, si sono svolti per la prima volta gli incontri del Flipped Open Day. Durante questi pomeriggi gli studenti delle classi terze delle Alberto Pio, prossimi a dover scegliere quale percorso superiore intraprendere, hanno incontrato alcune scuole di grado superiore presenti sul nostro territorio. A presentare l’offerta formativa, sempre più ricca e ad ampio raggio, sono intervenuti il Liceo Corso di Correggio, l’Istituto Guarini di Modena, l’Istituto Meucci di Carpi, l’Istituto Cattaneo-Deledda di Modena, l’Istituto d’Arte Venturi di Modena, l’istituto Tecnico Leonardo Da Vinci, il Liceo Fanti, il C.F. Nazareno e l’IPSIA Vallauri, tutte note eccellenze scolastiche. Il progetto è risultato molto  positivo poiché, all’interno dell’ambiente scolastico familiare e creato per i soli studenti e genitori delle Pio, le scuole superiori hanno presentato la loro offerta formativa per dedicarsi, in un secondo momento, all’interno di uno spazio predisposto ad hoc, al dialogo con i giovani studenti e le loro famiglie sui “dubbi” inerenti alla scelta; molte scuole oltre ad apportare il consueto materiale pubblicitario, hanno proposto l’accoglienza tra pari, affiancando ai docenti alcuni alunni, voce dell’esperienza diretta per gli studenti delle Alberto Pio.   

Questo progetto, proposto dall’orientamento delle Scuole Medie Alberto Pio, è stato fortemente voluto dalla dirigente scolastica, Antonella  De Ienner, determinata a offrire una ulteriore opportunità di confronto e formazione per gli alunni delle classi terze, e coordinato dalla vicepreside Antonella Ascari: entrambe hanno dedicato tempo e risorse alla realizzazione. Un’attività che non sarebbe stata possibile concretizzare senza il supporto prezioso e la presenza dei docenti Maria Carotenuto, Domenico Cassese, Mariangela Lugli, Paola Verrini, Francesca Lorenzini, Laura Cannarile, Costanza Ghirardini e Paola Pavesi. “L’Istituto Comprensivo Carpi Zona Centro, avendo svolto un Pon ministeriale sull’Orientamento a partire dall’anno scolastico 2017, ha avuto – spiega la dirigente De Ienner – la possibilità di elaborare progettualità didattico-formative mirate alla continuità verticale del percorso di formazione di ciascun alunno. Ben consapevoli che il passaggio dalla Scuola Secondaria di primo grado a quella di secondo grado sia un momento di alta criticità per alunni e famiglie, tutti i docenti si sono formati per accompagnare gli studenti in questa delicata fase della loro vita aiutandoli nella fase di discernimento”. 

L’entusiasmo e la partecipazione di alunni e genitori ha tracciato una precisa rotta da seguire per poter continuare a offrire le migliori indicazioni ai giovani studenti che terminano il loro percorso presso le Alberto Pio; il tutto affinché possano scegliere in modo più consapevole il loro futuro in questo territorio pieno di opportunità, sinergie e dinamismo. “Questa è la buona scuola di cui siamo orgogliosi” ha concluso la preside.

Sara Gelli