Milena Saina si difende: “non ho prodotto né diffuso alcun dossier”

0
395

“La revoca delle mie deleghe – scrive l’ex assessore comunale Milena Saina in una nota stampa – avviene in un momento in cui pendono indagini condotte dalla magistratura e dalle forze dell’ordine per presunti illeciti penali. Prendo atto della volontà del Sindaco e ritengo doveroso precisare quanto segue: le vicende citate dalle fonti giornalistiche e dai media locali riguardano fatti che non interessano la mia persona. Ovviamente auspico un celere accertamento dei fatti da parte della Magistratura. Questo nell’interesse di tutta la comunità carpigiana e per il bene della Amministrazione Comunale, per la quale ho accettato di svolgere l’incarico di Assessore. Ho sempre svolto il mio incarico avendo a cuore il rispetto della legalità e della buona e sana amministrazione. I recenti fatti riferiti dai media locali gettano discredito su 4 anni di operato mio e di questa Giunta. Non ho prodotto né diffuso alcun dossier, di cui peraltro ignoro l’esistenza, sull’Assessore Simone Tosi. Soprattutto non ho mai calunniato nessun componente della Giunta e ovviamente mi tutelerò nelle sedi opportune per tali infondate accuse diffamanti.  Sono stata contattata il giorno 11 febbraio 2019 da un giornalista della Gazzetta di Carpi e ho ribadito la mia estraneità. Non comprendo le accuse che mi vengono rivolte e auspico che sull’intera vicenda sia fatta chiarezza e trasparenza affinché i cittadini non perdano ulteriormente fiducia nelle istituzioni e nei confronti di coloro che attivamente perseguono il bene comune.  Ringrazio i Collaboratori e tutti i Cittadini con i quali in questi anni ho avuto il piacere di adoperarmi per portare avanti progetti importanti a beneficio della comunità carpigiana. Grata alla Lista Carpi 2.0 per questi anni di impegno e passione per il bene comune.  Colgo anche l’occasione per ringraziare sentitamente tutti coloro che in queste ore mi stanno mandando messaggi e segni di vicinanza e solidarietà”.  
La Lista Carpi 2.0, dal canto suo,  esprime piena solidarietà e stima a Milena Saina “che ha collaborato con lealtà in questi quattro anni e mezzo di lavoro all’interno della Giunta Bellelli come espressione della nostra lista. Abbiamo manifestato al Sindaco la nostra contrarietà al provvedimento di revoca delle deleghe perché lo riteniamo grave e non sufficientemente motivato”. La Lista Carpi 2.0 fino a un chiarimento delle vicende, giudiziarie e non, che hanno coinvolto, direttamente e indirettamente, Sindaco, Assessori e Dirigenti, conclude il comunicato stampa “ritiene di non assumere altri impegni con la Giunta Bellelli e si riserva una successiva valutazione sulle prossime elezioni amministrative”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here