Andiamo a caccia di donne da rapinare: i Carabinieri arrestano due giovani tunisini

0
33

I Carabinieri di Carpi hanno arrestato due tunisini di 26 e 19 anni per rapina aggravata in concorso e continuata. I due, intorno alla mezzanotte, dopo essersi dati appuntamento nel Cortile delle Steli, in pieno centro storico, montano in sella al motorino con l'obiettivo di mettersi alla ricerca di alcune donne da rapinare. “Volevamo andare a caccia”, avrebbero dichiarato più tardi i due. La prima, rumena, viene assalita in via Pezzana: non appena scende dall'auto, è colpita da un pugno e una testata violenta sferrata col casco integrale e le viene sottratta la borsa. La seconda viene seguita fino a casa in via Deledda. Il copione è lo stesso: il tunisino più grande la avvicina le sferra una testata col casco rompendole setto nasale e labbro e le ruba la borsa mentre il più giovane, peraltro già noto alle forze dell'ordine per aver rubato dei computer all'interno del Sacro Cuore di Carpi, fa il palo col motorino acceso. Grazie alla geolocalizzazione dei telefoni cellulari rubati, i due vengono trovati poco dopo dai militari da Scazza dove avevano già dato appuntamento a un amico e a uno spacciatore per farsi consegnare della cocaina in cambio di uno dei due iPhone rubati. La refurtiva è stata trovata e riconsegnata alle due donne.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here