Gli alberi non sono bacheche pubblicitarie le ferite create dalle graffette possono spianare la strada a funghi e parassiti

0
230

Innumerevoli alberi sono stati “feriti” nell’area tra viale Manzoni, Caduti del Lavoro e Medaglie d’Oro a segnalarcelo è Platanette – Il difensore del Verde pubblico. Trafitti da numerose graffette, i tronchi si sono trasformati in una sorta di bacheca pubblicitaria. Un fatto imperdonabile dal momento che incidere la corteccia  significa compromettere lo stato di salute degli alberi. Questa “pelle” infatti è importantissima per le piante poiché le protegge dagli sbalzi di temperatura, dall’umidità, dal vento e dai raggi del sole e, soprattutto, impedisce l'ingresso di insetti, funghi e parassiti. Trattare gli alberi in questo modo è assolutamente ingiustificabile. “Faremo tutte le verifiche necessarie – ha prontamente dichiarato l’assessore al Verde, Simone Tosi – poiché agli alberi possono essere affissi volantini, come succede ogni anno, in occasione del 25 aprile ad esempio, ma solo ed esclusivamente con il nastro adesivo. Non con una sparapunti o una sparachiodi che, penetrando nella corteccia, feriscono la pianta. Dopo i controlli se ci saranno gli estremi scatteranno le sanzioni”.
J.B.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here