Finale col botto: a Carpi arriva Rampini

0
119

Ultimo appuntamento della settima edizione della rassegna Ne Vale La Pena 2018. Sabato 17 novembre, alle 17.30, all’Auditorium San Rocco arriva  Federico Rampini. Rampini, corrispondente di Repubblica da New York, presenterà il suo ultimo saggio dal titolo Quando inizia la nostra storia. Che cosa lega l’invenzione della stampa moderna (Gutenberg) nel 1450, la Riforma protestante di Lutero e quel primo esperimento di globalizzazione che furono le grandi esplorazioni navali? E’ possibile paragonare Facebook o Instagram alle altre rivoluzioni della comunicazione? Che distanza c’è tra quella Età del Caos che chiamiamo Rinascimento, i suoi Savonarola, e i populismi di oggi? E perché la riscoperta dello Stato-nazione ci sembra un regresso, mentre con la Pace di Vestfalia fu un approdo di stabilità? Dopo il successo di Le linee rosse, in cui ha guidato i lettori alla decifrazione del mondo attuale usando le mappe, Rampini applica lo stesso metodo alla storia, giocando con alcune date-chiave per fare luce sui sorprendenti legami tra eventi epocali del passato e il nostro presente. Anche questo libro di Rampini non nasce a tavolino. Le letture del passato si fondono con i racconti dei suoi viaggi di nomade globale – dalla profonda provincia americana che ha votato Trump al cuore islamico di Harlem, dall’Iran a Israele e alla Palestina – e con la sua vita in Cina o nella Silicon Valley californiana. Dopo questo appuntamento, Ne Vale la Pena – ciclo di incontri promosso da Assessorato alle Politiche Culturali del Comune, Radio Bruno, Rock No War! Onlus, sezione modenese di ANIOC – Associazione Nazionale Insigniti Onorificenze Cavalleresche e Libreria Mondadori – tornerà anche il prossimo anno con un ricco cartellone di eventi. 

Pierluigi Senatore

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here