Consultorio: tra passato e futuro

0
323

Le associazioni CIF – Centro Italiano Femminile e UDI – Unione Donne in Italia, in vista della futura collocazione del Consultorio all’interno della Casa della Salute, promuovono un incontro, sabato 27 ottobre, a partire dalle 9, presso l’Auditorium Loria, per affrontare le problematiche legate al suo ruolo, a 40 anni dalla sua istituzione.  Particolare attenzione sarà dedicata al rapporto con l’utenza, senza trascurare la prevenzione e l’informazione finalizzate a una sessualità consapevole, l’educazione a una maternità e paternità responsabili e la tutela della salute della donna. Il lavoro del Consultorio e di Ostetricia e Ginecologia si integra, soprattutto nel percorso di gravidanza, non solo con i controlli, ma con i corsi di preparazione al parto, l’allattamento, l’assistenza anche a domicilio. L’attenzione alla salute della donna è importante anche nelle fasi successive della vita, con un’adeguata prevenzione in menopausa.
Programma
Ore 9 – Saluti
Alberto Bellelli, sindaco
Vianella Agostinelli, direttore dipartimento professioni Sanitarie
9.15 – Introduzione e lavori
Gabriella Contini, Cif
Odette De Caroli, Udi
9.30 – Interventi
Dirce Vezzani, ex responsabile del Consultorio:
Genitorialità e fasi della vita
Giorgia Regnani, responsabile del Consultorio:
Progetti innovativi sulla fertilità e sulla promozione della salute sessuale
Sonia Gilioli, Anna Maria Mastinu, ostetriche:
L’assistenza ostetrica nel percorso nascita
Giulia Rodeschini, Luigi Palestrini, Agenzia sanitaria e sociale Regione E.R.:
L’approccio genealogico per interrogare i consultori oggi: una ricerca regionale
Federica Piccinini e Paolo Accorsi, Ostetricia e Ginecologia del Ramazzini:
L’evoluzione della collaborazione tra Consultorio e Ospedale
Silvana Borsari, Coordinamento Regionale Consultori dell’Emilia Romagna:
Quale futuro dei consultori nelle Case della Salute
Emma Petitti, assessore Pari Opportunità della Regione Emilia Romagna:
Maternità e politiche per le pari opportunità.ltorio

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here