Il lato oscuro dei social

0
579

Nell’era dei social network, cyberbullismo e odio digitale sono fenomeni coi quali ci confrontiamo e ci scontriamo quotidianamente. Due piaghe da cui ci si può imparare a difendere. Come? Molte risposte verranno offerte nel corso del convegno Cyberbullismo e hating – Il lato oscuro dei social, organizzato da Fondazione Comunica Emilia-Romagna, presso l’Istituto Corni di Modena, sabato 20 ottobre, a partire dalle 9, come sottolinea la professoressa carpigiana Sabina Bulgarelli, avvocato specializzato in web reputation, privacy e reati informatici: “cyberbullismo ed hating sono temi di stringente attualità. Con questo convegno vorremmo offrire, innanzitutto ai ragazzi, così come ai genitori, agli insegnanti e agli educatori, strumenti adeguati per far fronte a tali fenomeni. Da come difendersi tecnicamente proteggendo i propri account a come reagire, da vittime o da spettatori. Il nostro obiettivo – prosegue la relatrice – è anche quello di insegnare ai più giovani quali sono le sanzioni a cui rischiano di andare incontro poiché spesso non sono consapevoli del disvalore di certi comportamenti ed è dunque fondamentale che sappiano quali sono i risvolti penali e di danno dal punto di vista civilistico”. 

L’avvocato carpigiano, nonché licensee TEDx Modena, Fabrizio Bulgarelli, avrà il compito di raccontare gli aspetti legali al bullismo e all’hating on line, mentre la giornalista del mondo Tech con la passione per l’innovazione e specialista di comunicazione, Nicoletta Boldrini, racconterà l’hating subito per la sua omonimia con l’Onorevole Laura Boldrini

All’evento parteciperanno anche Ilaria Bidini, nominata Cavaliere Emerito della Repubblica, è la 32enne aretina affetta da osteogenesi imperfetta che ha avuto il coraggio di denunciare chi l’ha aggredita verbalmente; Fabrizio Macchia, esperto di Social Network e creatore di Kaitiaki che identifica in anticipo atti di cyberbullismo e hating; Fabio Filippin, del Lion’s Club Modena Romanica, parlerà di Zanshin Tech, la prima arte marziale digitale che insegna a utilizzare la tecnologia prima e meglio del nostro aggressore; Gianni Potti, presidente Fondazione Comunica e ideatore di DIGITALmeet; Christian Maiolo, Executive Board Member AD Consulting; Rosa Ursi, psicologa psicoterapeuta e, infine, Irene Guadagnini, assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Modena. Toccanti le video esperienze che verranno proiettate, a partire da quella di Paolo Picchio, presidente della Fondazione Carolina nonché  papà di Carolina,  la 14enne che si è tolta la vita a causa di un video diffuso in rete. 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here