Dopo la scorribanda con gli autobus, uno dei vandali finisce nuovamente nei guai

0
204

Non conosce pace il carpigiano 17enne ospitato dalla comunità educativa La favola mia di Medolla, dopo essere stato arrestato insieme ad altri due coetanei per il vandalismo agli autobus e lo sfondamento dell’Istituto Meucci di Carpi. Il giovane è finito nuovamente nei guai per aver danneggiando parte degli arredi della struttura e per aver percosso un altro ospite, un ivoriano di 17 anni, dopo un litigio nato per futili motivi e procurandogli policontusioni multiple giudicate guaribili in 20 giorni. I militari della Stazione di Medolla lo hanno denunciato in stato di libertà alla Procura per i minorenni di Bologna.
L’inquieto indagato è stato trasferito in un’altra struttura.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here