La persona è al centro della nostra azione

0
248

“Da sempre siamo affascinate dalla gestione delle risorse umane e per questo – sottolineano le consulenti del lavoro Chiara Po e Claudia Bergamaschi di P&B Servizi – da vent’anni a questa parte abbiamo cercato di mettere al centro della nostra azione la persona. Ogni giorno forniamo supporto e consulenza alle aziende e ai professionisti e abbiamo quotidianamente occasione di constatare il dinamismo e la vitalità del nostro tessuto economico. Tuttavia, per restare sul mercato e crescere in un mondo in rapida trasformazione, siamo consapevoli di come occorra aggiornare competenze e punti di vista, per ottenere nuovi, imprescindibili strumenti e conoscenze da mettere al servizio del proprio lavoro. Da questa consapevolezza, e dal desiderio di contribuire fattivamente, sono nati gli incontri formativi di Metacarpi”. Dopo il successo dello scorso anno, da settembre a novembre, P&B Servizi propone altre cinque occasioni di crescita personale: problem solving con l’ingegnere nucleare nonché consulente di Toyota Andrea Righetti, conciliazione di maternità e lavoro con il pediatra Enrico Quattrini, self marketing e personal branding con la coach e naturopata Annalisa Ricchetti, gli antipasti di Natale con lo chef Fausto Lami e, infine, i segreti della Grafologia insieme alla docente Margherita Po Quattrini. Il primo appuntamento è venerdì 28 settembre, dalle 9 alle 13, presso la sede di P&B Servizi, in via Zappiano 1/G, con il corso dedicato al Problem solving: “l’ingegner Righetti – spiega Chiara Po – aiuterà i partecipanti a superare problemi di varia natura nella vita personale così come in quella professionale, attraverso l’adozione di strumenti utili e pratici”. Di Mamme e Lavoro si discuterà invece giovedì 11 ottobre, dalle 10 alle 12, sempre in via Zappiano, insieme al pediatra Enrico Quattrini. “Uno dei problemi più frequenti tra le mamme che rientrano nel mondo del lavoro è il senso di colpa legato al non poter garantire ai figli una presenza continua. Le donne si sentono spesso divise tra realizzazione personale e responsabilità genitoriale. Molte di loro pensano di essere pessime madri perché costrette ad abbandonare i propri figli. Un pensiero del tutto distorto – spiega Quattrini – sul quale si può lavorare. Per le mamme sapere come funziona e cambia la mente del proprio bambino può rivelarsi estremamente utile per superare il senso di colpa e acquisire le strategie necessarie da mettere in atto per superare i momenti più difficili. Strumenti che possono essere tradotti in una sola parola: anticipazione. Prima di inserire il piccolo al nido o alla materna potrebbe essere utile portarlo più volte a vedere la struttura così come iniziare a cadenzare il ritmo della sua giornata sugli orari dell’asilo può rivelarsi efficace”. Oltre a insegnare alle madri come affrontare i vari incidenti di percorso che si possono presentare dopo l’entrata al nido, il dottor Quattrini si concentrerà sul concetto di tempo: “pur avendo meno tempo a disposizione da dedicare al proprio figlio, ogni mamma può imparare ad attribuirgli maggior valore”.

Si terrà invece il 25 ottobre, dalle 14.30 alle 18.30, il corso di Grafologia, materia dai molteplici ambiti di applicazione: dall’orientamento scolastico e professionale alla selezione del personale, alle perizie grafiche anche in ambito giudiziario.

Giovedì 8 novembre, dalle 14 alle 18, spazio a Self marketing e Personal branding con la coach umanista Annalisa Ricchetti. Un incontro per presentare le tecniche per potenziare l’immagine e la visibilità del proprio brand attraverso la comunicazione e le relazioni, in un’epoca in cui la qualità del prodotto e del servizio non bastano più. “Al giorno d’oggi un bel sito e un logo efficace non sono più sufficienti, per farsi scegliere occorre portare se stessi. Il proprio talento. Per farlo occorre prendere coscienza delle proprie potenzialità così come dei propri limiti. Per essere felici e realizzati occorre cambiare, rispettando i propri valori. Ognuno deve cercare di costruire il suo brand assecondando la propria natura. Durante il corso faremo esercizi pratici per imparare a mettere a frutto la storia personale e l’unicità di ciascuno”, ha spiegato la coach.

Giovedì 29 novembre, dalle 18 alle 21, lo chef Fausto Lami spalancherà le porte della sua cucina, presso la sede di Porta in tavola, al civico 249 di via Roma, a Soliera, e insegnerà tutti i trucchi per preparare squisiti Antipasti di Natale. “Cosa c’entra un corso di cucina con la vita aziendale? Nulla, perlomeno apparentemente. In realtà – sorride Claudia Bergamaschi, grande appassionata di cucina – una delle difficoltà maggiori rilevate tra colleghi è la mancata collaborazione. Durante un corso di cucina, persone che non si conoscono, lavorano insieme, gomito a gomito, per ottenere un buon risultato. Un modo davvero piacevole e istruttivo per imparare a collaborare in modo proficuo e fattivo”.

Per iscrizioni e informazioni è possibile chiamare lo 059.645389 o scrivere a info@metacarpi.it.

Jessica Bianchi

 

 

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here