Scegli una palestra esperienziale, scegli di fare Servizio civile in un Centro di Salute Mentale

0
164

Ci sono anche i Centri di Salute Mentale di Carpi e Mirandola tra gli otto servizi dell’Ausl di Modena che ospiteranno altrettanti volontari del Servizio Civile nell’ambito del progetto Insieme per non essere fuori, dedicato all’inclusione sociale. Un’opportunità sia per chi non ha ancora le idee chiare riguardo al proprio percorso di studi e professionale, sia per quanti hanno già intrapreso una strada ben precisa e desiderano fare una prima esperienza “sul campo”, in quella che può diventare una vera e propria “palestra esperienziale”. La definizione è di Giuseppe Tibaldi, Direttore della Struttura Complessa di Salute Mentale Area Nord, che riconosce nel Servizio civile il ruolo di “prima verifica rispetto a ciò che significa lavorare con soggetti fragili”. Lo stesso Tibaldi, da giovane studente di Psichiatria, svolse il Servizio civile nel reparto di Diagnosi e Cura dell’Ospedale Mauriziano di Torino: “Era un reparto sperimentale, così come lo è oggi quello di Carpi, grazie al rifiuto della contenzione e al forte orientamento in senso riabilitativo. I giovani che vorranno effettuare questo percorso potranno rendersi conto in prima persona dell’importanza della rete di aiuto nel favorire i percorsi di inclusione sociale, collaborando con le associazioni dei famigliari e per le iniziative di Social point, per coinvolgere i pazienti in attività gratificanti e spazi lavorativi”.
Un modo per “stare accanto” alle persone, senza aver paura della malattia mentale: “Insieme per non essere fuori” ha infatti tra i suoi obiettivi quello di favorire i percorsi di inserimento e riabilitazione nei luoghi di vita delle persone attraverso attività di sostegno, accompagnamento, socializzazione, con iniziative ludiche e ricreative; sensibilizzare le comunità locali e favorire la costruzione di una rete di cittadini attivi; coinvolgere le associazioni di volontariato, dei familiari, degli stessi utenti, per potenziare attraverso iniziative mirate la capacità e la cultura dell'accoglienza da parte del territorio.
Sul sito internet dell’Azienda USL di Modena si possono trovare, alla pagina dedicata al Servizio Civile Volontario, tutte le informazioni e la modulistica necessaria alla presentazione delle domande di iscrizione. Sono ancora disponibili alcuni posti, ma occorre affrettarsi: il termine è fissato per venerdì 28 settembre alle 18.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here