Tutte le storie sono storie d’amore

0
119

Sarà Alessandro Barbaglia, lunedì 18 giugno, alle 21, nel Cortile d’onore di Palazzo Pio o, in caso di maltempo, all’Auditorium Loria, il prossimo atteso ospite della rassegna Ne Vale La Pena.

Alessandro Barbaglia è un librario di Novara, ma la sua passione è la scrittura. Lo scorso anno ha pubblicato con Mondadori, La Locanda dell’Ultima Solitudine, finalista al Premio Bancarella, mentre da poche settimane è uscito il suo secondo romanzo L’Atlante dell’Invisibile: ancora una volta, conferma la sua straordinaria capacità di raccontare mondi magici e poetici.

“Faccio il libraio – dice Barbaglia – vivo di libri e storie altrui. Quello del libraio è il lavoro più bello del mondo, è il mestiere di chi deve trovare la storia d’amore giusta – un libro – e consigliarla all’innamorato adatto: il lettore. Perché tutte le storie sono storie d’amore e ogni lettore desidera innamorarsi. Sono un libraio, insomma, un anno e mezzo fa ho scritto un libro, La Locanda dell’Ultima Solitudine, e alla fine ero così felice – profondamente felice – che pensavo non avrei scritto mai più nulla. Pensavo sarei tornato a fare solo quello che ogni lettore è chiamato davvero a fare: leggere. Poi mi sono caduti addosso i protagonisti di questa nuova storia ed è nato L’Atlante dell’Invisibile”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here