Le ragazze Kangaroo che animano le feste dei bambini

0
362

Con il suo piccolo nel marsupio, mamma canguro è un indiscusso simbolo di maternità e protezione, ma il canguro in generale, per il suo peculiare modo di saltare, è anche emblema di forza, agilità e divertimento. E’ per questo motivo che la 21enne carpigiana Talisa Cattini e la sua amica modenese, nonché coetanea, Giulia Brighenti l’hanno scelto come nome e immagine del progetto di animazione per bambini che hanno da poco creato.
“Si chiama Kangaroo – hanno spiegato le due studentesse che si sono conosciute alle superiori – perché sebbene siamo giovani ci sentiamo un po’ come delle mamme canguro che accompagnano i piccoli facendoli divertire in sicurezza”.
Kangaroo è un servizio d’intrattenimento per bambini di diverse età. La sua formula è semplice: basta contattare le due ragazze per far sì che vengano a casa propria, o nel luogo scelto per la festa, e assicurino il divertimento dei piccoli partecipanti.
“L’idea – spiega Giulia – è partita da me. Mi è sempre piaciuto far giocare i bambini. Da alcuni mesi facevo animazione a domicilio e quando, grazie al passaparola, le richieste hanno iniziato ad aumentare ho pensato di coinvolgere anche Talisa.
Il nostro è un servizio su misura per i bambini e i loro genitori: ci chiamano spesso non solo per le feste dei loro figli ma anche per le loro, come matrimoni e altre cerimonie o eventi, allo scopo di far trascorrere una giornata indimenticabile anche agli ospiti più giovani”.
Quali sono le attività che piacciono di più ai bambini di oggi?
“Anche se i tempi cambiano e i giocattoli evolvono sempre più verso il digitale, i desideri e le esigenze dei bambini restano sempre gli stessi. Il gioco resta l’attività per eccellenza che loro utilizzano per scoprire il mondo.
Credo che i bambini apprezzino il fatto che decidiamo con loro quali attività svolgere, orientandoli verso le scelte più creative senza però imporgliele.Per i bimbi fino ai 3-4 anni proponiamo principalmente sculture di palloncini, truccabimbi, progetti con i colori a tempera e bolle di sapo ne. Mentre dai 5-6 anni in su organizziamo i classici giochi di corsa ed esplorazione come la Caccia al tesoro, Un due, tre stella, Nascondino, Strega comanda colore e altri ancora, oltre all’intramontabile baby-dance.In particolare cerchiamo di personalizzare le nostre proposte in base al sesso, alla fascia di età e alle preferenze del gruppo di bambini che abbiamo di fronte. Spesso per le bambine proponiamo il beauty-day, ovvero una giornata in cui si gioca ad acconciarsi i capelli, darsi lo smalto sulle unghie o truccarsi come le protagoniste delle loro storie preferite.Un’altra proposta molto apprezzata è quella della cupcake decorating, ovvero si gioca a decorare i famosi tortini americani con topping di vari gusti e colori, caramelle, zuccherini e altro ancora: un modo per stimolare diversi sensi, dalla vista al gusto, passando per il tatto e l’olfatto”.
E i genitori perchè vi scelgono?
“Infondiamo sicurezza e affidabilità e queste caratteristiche sono senza dubbio le priorità per un genitore. Inoltre, cerchiamo di andare incontro anche alle loro esigenze. Infatti realizziamo video e fotografie durante le fe ste di compleanno dei bambini, per permettere anche a loro di godersi appieno ogni singolo istante della festa senza preoccuparsi di doverlo immortalare.A tale scopo ci viene d’aiuto la nostra formazione scolastica: siamo entrambe diplomate all’Istituto d’arte dove abbiamo studiato le tecniche di fotografia grafica. Anche il logo di Kangaroo l’abbiamo ideato e disegnato noi”.
La sfera ludico-educativa per l’infanzia è il lavoro del vostro futuro?
“Al momento stiamo approfendendo all’università altre materie di studio ma non escludiamo di poterne fare un giorno la nostra professione principale. Di certo è una passione che vogliamo continuare a coltivare”.
Chiara Sorrentino

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here