Conversando con Liliana Cavani

0
141

E’  la nota e amata regista carpigiana Liliana Cavani la protagonista del primo incontro della rassegna Artisti da Vicino, conversazioni amichevoli tra artisti e pubblico per conoscere, direttamente dalla loro voce, curiosità e particolari che li riguardano e sul lavoro di messa in scena dello spettacolo che stanno portando in città.
Cinema, televisione, lirica e ora anche teatro. Liliana Cavani appartiene alla storia della cinematografia e della cultura europea: da Il portiere di notte ad Al di là del bene e del male, da Francesco a Il gioco di Ripley, solo per citare i titoli più noti di un corpus coerente per originalità e audacia immaginativa.
La chiacchierata con la grande regista sarà a proposito dell’opera Filumena Marturano, sua prima prova nella prosa teatrale, sabato 8 ottobre, alle ore 17.30 in Auditorium San Rocco.
Insieme a lei, gli interpreti protagonisti della più celebre opera di Eduardo De Filippo, due mostri sacri proprio del teatro di De Filippo: Mariangela D’Abbraccio (Filumena) e Jeppi Gleijeses (lo spavaldo Don Mimì).
Lo spettacolo Filumena Marturano con la regia della Cavani, ha debuttato in anteprima nazionale al 59° Festival dei 2 Mondi a Spoleto, raccogliendo plausi e ovazioni da critica e pubblico.
Per festeggiare i 25 anni di attività la Fondazione CR Carpi ha deciso di offrire gratuitamente lo spettacolo al territorio, che inizia proprio da Carpi la sua lunga tournée teatrale, alle 21, venerdì 7 ottobre con la prova generale aperta al pubblico; sabato 8 ottobre, sempre alle 21, e domenica 9 ottobre alle 16.
Chi volesse conoscere da vicino i protagonisti che daranno vita al capolavoro di De Filippo, che è forse l’opera italiana più rappresentata all’estero, la Fondazione ha organizzato un incontro con loro presso l’Auditorium San Rocco, alle 17.30 con ingresso gratuito fino a esaurimento dei posti.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here