La stella del musical

0
157

Ennesimo successo per il pianista e compositore carpigiano Massimo Malavasi. Classe 1972, il maestro è rientrato a Novi, dove vive insieme alla moglie e cantante jazz Laura Biolcati Rinaldi, dalla Grande Mela, dopo il debutto del musical, di cui ha composto le musiche, Nix, liberamente ispirato all’Amleto di William Shakespeare. “Il musical, scritto dall’autrice americana Katherine Brann Fredricks,  è andato in scena nel circuito off-Broadway nell’ambito del Planet Connections Theatre Festivity Awards. Un bellissimo festival che, per un mese intero, ha dato spazio a musical di ogni tipo. Abbiamo assistito a quattro, cinque spettacoli ogni giorno… Da mattina a sera. Una vera e propria full immersion. Essere lì, come protagonista, nel tempio del musical, è stata un’emozione indescrivibile. Un’esperienza meravigliosa, nella culla di questo genere, che mi ha consentito di conoscere tante persone che, come me, si dedicano quotidianamente a questo straordinario mestiere”. Nix, pur prendendo le mosse da un classico senza tempo della letteratura inglese, ha un’impronta decisamente contemporanea: “il tema che viene affrontato è scottante e molto sentito negli States e non solo… Katherine, infatti, ha voluto portare in scena il dibattito relativo al presunto legame tra estrazione petrolifera e aumento dei fenomeni sismici. Complotti? Verità scomode? L’America è punteggiata di pozzi petroliferi e il tema del fracking, da tempo nell’occhio del ciclone, è molto attuale”. Nelle musiche originali composte da Massimo riecheggiano note dal sapore latin rock, dal momento che “il musical è ambientato nella zona sud degli Stati Uniti, tra New Mexico e Arizona”. Lo spettacolo ha conquistato tutti, tanto da meritarsi ben otto Award nomination! “Un successo oltre ogni nostra aspettativa e non vediamo l’ora di portarlo in scena a Los Angeles il prossimo anno”, sorride Massimo.
Jessica Bianchi

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here