Borgogioioso a misura di Fido

0
158

E’ stata inaugurata sabato 28 maggio la dog area del centro commerciale Il Borgogioioso, ovvero lo spazio esterno per lo sgambamento dei nostri amici a 4 zampe, a fianco del sottopasso e provvisto di distributore di sacchetti per la raccolta delle deiezioni dei cani. “Si tratta – ha commentato il direttore Raffaele Cantini nel suo discorso inaugurale – di un primo passo verso un’apertura sempre maggiore nei confronti dei cani e dei loro padroni. Oltre all’area verde esterna, l’obiettivo per il futuro è di aprire le porte del centro commerciale ai nostri amici a 4 zampe, per permettere a chi viaggia in loro compagnia di percorrere in serenità la galleria di negozi interna, ovviamente nel rispetto delle normative vigenti per quel che riguarda la conduzione di un cane nei luoghi pubblici”.
L’evento è stato ricco di iniziative. Il momento clou del pomeriggio è stata la conversazione botta e risposta con il pubblico tra il serio, con il dog trainer Gianluca Setti, e il faceto, con Enrico Gualdi e Sandro Damura della Strana Coppia di Radio Bruno.
In seguito hanno riscosso grande successo le esibizioni di dog dance con la partecipazione di Sky, un bellissimo border collier di 2 anni e quattro australian shepherd di nome Dream, Cory, Panda e Benjamin, a cura di Sabrina Riccardi dell’associazione cinofila God Save The Dog Asd di Reggio Emilia, e la sfilata canina, coronata dalla premiazione finale decretata da una giuria mista: bambini del pubblico e dog trainer con la partecipazione di un rappresentante del centro commerciale. Erano 5 le categorie in gara: il cane più simpatico, il cane più elegante, quello più somigliante al suo padrone, il cane più bello (the best of show), oltre a quello più anziano e al più giovane.
I vincitori si sono aggiudicati una consulenza personale gratuita a domicilio del dog trainer, nonché operatore in Zooantropologia didattica, Gianluca Setti.
Dopo le premiazioni Gualdi e Damura, sempre con la partecipazione di Setti, hanno intrattenuto il pubblico cercando di spiegare, tra ironia, emozioni e sentimenti, cosa può piacere ai nostri amici animali e cosa invece fa piacere soltanto a noi.
Chiara Sorrentino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here