The Perfect Circle  

0
55

The Perfect Circle, il documentario di Claudia Tosi sul fine-vita e sul ruolo delle cure palliative, sarà presentato domenica 15 maggio nel ridotto del Teatro comunale Pedrazzoli (alle 17), a chiudere la rassegna Aperitivo a teatro nella stagione organizzata da NoveTeatro.            

Il documentario segue da vicino due malati, i rispettivi coniugi, e le cure che possono dare sollievo psico-fisico agli uni e agli altri. Sarà presente l'autrice, che sta portando in giro per l'Italia il proprio lavoro, con molte soddisfazioni: “Il 4 aprile c'è stata un'affollata presentazione alla Camera dei Deputati – racconta – e fra i vari complimenti ho ricevuto quelli di Mina Welby, vedova di Piergiorgio, che ha definito il film “pura poesia”. Poi ho partecipato a riuscite serate a Bologna e Treviglio, organizzate attraverso la piattaforma movieday.it”. 

E' un'innovativa formula di programmazione che consente a tutti di proporre film, luogo e giorno: prenotando poi un minimo di biglietti on-line, l'opera, la sala e la data son confermate.            

“Con questo sistema a Treviglio era tutto esaurito, con gente rimasta fuori purtroppo. E dopo il film c'è stata una lunga chiacchierata col pubblico, con molte domande, come sempre”.         

La regista ha vissuto in famiglia una malattia cronica inguaribile e così descrive questa opera: « Il film intreccia due storie d’amore e la possibilità di ritrovare il senso del vivere quando si sta per morire, perché la cura prestata permette di amare fino all’ultimo respiro. » Il cerchio perfetto è il ciclo delle acque: « Quando nasciamo siamo acqua all’85%, in vecchiaia al 50. Quando moriamo torniamo nel ciclo delle acque, quindi nessuno se ne va via per sempre. Con il film vorrei interessare l'opinione pubblica sulla necessità di una legge in materia, per attirare l'attenzione della politica affinché tale legge sia considerata prioritaria: perché oggi si muore ancora troppo male. Perciò siamo andati a Montecitorio durante le audizioni sul tema”.           

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here