“Amianto: il Comune faccia qualcosa”

0
107

In via Renoir, nel nuovo quartiere sorto a ridosso di via Morbidina, si staglia un vecchio rudere abbandonato. Da tempo alcuni residenti hanno denunciato la presenza di manufatti di amianto deteriorati a ridosso del casolare diroccato all’Ufficio Ambiente del Comune di Carpi. La loro richiesta di aiuto però è rimasta tuttora inascoltata.  “E’ necessario intervenire tempestivamente per rimuovere l’eternit presente: un materiale cancerogeno, le cui fibre, se inalate, rappresentano un pericolo reale e concreto per la salute pubblica. Contiamo che il nostro appello non sia caduto nel vuoto e che l’Amministrazione Comunale intervenga per fare quanto in suo potere per risolvere il problema”. Nella strada vivono numerose famiglie con bambini e la zona è notoriamente tra le mete predilette di molti carpigiani che vi si recano per camminare e correre.
Jessica Bianchi

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here