Facciamo rinascere Sant’Antonio

0
113

Il Comitato Fiera di Sant’Antonio è la benzina del paese. Esiste da sempre. Da anni ormai la cittadina è conosciuta per la Fiera di Giugno: “un momento di festa per tutti ma, senza l’aiuto dei compaesani e il contributo del comitato non sarebbe possibile”, spiega Laura Cremaschi, presidente del sodalizio di cui fanno parte nove persone. “Tutti noi siamo legati da una profonda amicizia che ci unisce sin da bambini”. Il Comitato Fiera di Sant’Antonio si impegna tutto l’anno per rivitalizzare il piccolo centro attraverso “corsi, degustazioni e feste che, da oltre un anno, hanno la possibilità di svolgersi anche presso il Palarotary, struttura donata dal Rotary Club Gruppo La Ghirlandina”. La fiera però rimane il cavallo di battaglia dell’associazione: “giorni impegnativi – racconta Laura – durante i quali la tensione e la responsabilità si fanno sentire. Solo quando cala il sipario, anche noi, finalmente, ci possiamo godere la festa che abbiamo organizzato. E’ bello vedere come tutti gli abitanti, a prescindere dall’età, si diano appuntamento per passare un momento speciale di condivisione e aggregazione. Al termine di ogni manifestazione poi, quando tutti siamo sfiniti e si avvicina il momento di riordinare tutto, la folla si dilegua. E’ in quel momento che inizia la festa per noi! Tutte le frustrazioni, i problemi e le discussioni affrontati vengono dimenticati e possiamo finalmente rilassarci e divertirci. Anche quest’anno l’appuntamento si rinnoverà dall’11 al 13 giugno”. La piccola realtà di Sant’Antonio, dopo il sisma, si è ulteriormente ridimensionata: i giovani però non si sono fermati davanti a questa calamità naturale: “dopo il terremoto – prosegue Laura – la nostra comunità è diventata ancor più coesa. Anziché scoraggiarci, attraverso ogni manifestazione, tentiamo di richiamare a Sant’Antonio più gente possibile, compresi coloro che vivevano qui”. Laura poi promette un sacco di novità per questo 2016: “abbiamo tante idee in testa ma non siamo ancora pronti  per svelarle. Ogni aggiornamento verrà pubblicato sulla nostra pagina di Facebook. Stay tuned”.
Gloria Castellini

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here