Il Carnevale torna in Piazza Martiri

0
339

Piazza Martiri tornerà a colorarsi di allegria, coriandoli e stelle filanti. Lo spirito burlone e frizzante del Carnevale riempirà il centro storico il prossimo 14 febbraio grazie all’entusiasmo e all’intraprendenza di una decina di associazioni di volontariato di Carpi. A lanciare l’idea Bambininfesta: “da anni organizziamo il Carnevale a San Marino. Un appuntamento attesissimo e capace di coniugare divertimento e solidarietà, in particolare in favore dei più piccini. Nel 2014 in frazione sono accorse oltre tremila persone”, sorride la presidente del sodalizio, Barbara Pederielli. Le difficoltà logistiche unitamente al desiderio di cimentarsi in un’avventura ancor più grande hanno spinto i volontari ad accogliere la sfida: riempire Piazza Martiri di carri, maschere e un pizzico di follia! Un’iniziativa immeditamente approvata anche da sindaco e assessori. “Grazie all’aiuto delle altre associazioni (Adifa – Acat – App – Aido – Avis – Banca del Tempo – Circolo Loris Guerzoni – Comitatissimo della Balorda – Cooperativa Giravolta – Gruppo Amici del Carnevale – Progetto per la vita – Tesoro nascosto – Udi- Ushac) la festa sta prendendo forma e colore”. Bambininfesta ha poi organizzato una sottoscrizione volontaria interna a premi (grazie alla partecipazione dei commercianti del centro e non solo) il cui ricavato verrà utilizzato per aiutare le scuole carpigiane che partecipano attivamente all’iniziativa, con modalità da definire insieme all’assessore alle Politiche Scolastiche  Stefania Gasparini.
L’appuntamento è alle 14, all’ombra di Palazzo Pio, quando avrà inizio la sfilata dei variopinti carri allegorici realizzati dal Gruppo Amici del Carnevale di Campogalliano. Tutto intorno stand gastronomici e ricreativi gestiti dalle stesse associazioni. Tutti sono invitati, grandi e piccini, per assaporare la bellezza e la magia della festa più allegra dell’anno, quando ogni pensiero dev’essere scacciato, per lasciar spazio alla leggerezza e alla gioia.
Jessica Bianchi

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here