Il Buon Natale è a misura di bambino

0
188

Mai come quest'anno le feste natalizie sono state a misura di bambino. Dal 26 dicembre al 6 gennaio sarà infatti Il Buon Natale, una serie di iniziative completamente gratuite e dedicate in particolare ai bambini e ai ragazzi, che si terranno nel centro storico di Carpi.
Ideato e organizzato da un gruppo di genitori, con la sponsorizzazione di BPER Banca e il contributo economico di Sgp, Baselito, Ottica Lugli e Ninnoli, l'evento si pone l'obiettivo di riscoprire le tradizioni, l'atmosfera e i veri valori del Natale, quali solidarietà, socializzazione, unità, e nel contempo fornire un'occasione di sano divertimento e svago a famiglie e bambini, in un periodo, quello post 25 dicembre appunto, solitamente avaro di appuntamenti.
Il fulcro del Buon Natale sarà Palazzo Meloni, uno straordinario esempio architettonico della Carpi storica, che corrisponde al civico 77/B di Corso Alberto Pio. Qui prenderà vita un ricco calendario, che prevede, tra le altre iniziative, l'organizzazione di laboratori in cui i bambini impareranno a realizzare addobbi natalizi con materiale povero, di riciclo: grazie all'azienda Compack, che ha fornito le scatole, si potranno allestire piccoli presepi da portare a casa; altri laboratori, tenuti dall'associazione musicale Musiké di Carpi, coinvolgeranno con canti natalizi i bambini e li stimoleranno nell'uso di uno strumento musicale. Altro grande classico di Natale è il lavoro all'uncinetto: due laboratori daranno i rudimenti “del mestieri” ai piccoli interessati alla maglia, come faceva la nonna un tempo.
Il calendario si apre il 26 dicembre, alle ore 16 nell'androne di Palazzo Meloni, all'insegna dell'intrattenimento, con lo spettacolo di teatro di marionette Storie di incantesimo, ideato e messo in scena dal Teatro del Molino.
Domenica 27 dicembre via ai laboratori, intervallati dai giochi all'aperto (tempo permettendo) del 28. Martedì 29 si terrà il primo degli appuntamenti clou della manifestazione, ovvero l'incontro con i “grandi personaggi” di Carpi, quali il vescovo Francesco Cavina, il sindaco Alberto Bellelli e il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi Giuseppe Schena, che racconteranno ai bambini il loro Natale, con ricordi e aneddoti legati all'infanzia. I bambini potranno così visitare alcuni dei più bei palazzi storici di Carpi, come Palazzo Scacchetti, sede del Comune, e Palazzo Brusati-Bonasi, “casa” della Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi. Proprio il presidente Schena, alle 10, inaugurerà la serie di incontri, accogliendo i piccoli visitatori nella Sala del consiglio e regalando a ciascuno un libro di favole carpigiane edito dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi.
Il 30 dicembre, alle ore 10, toccherà al vescovo, monsignor Cavina, ricevere i bambini all'interno della propria abitazione provvisoria, mentre dalle 16 alle 17.30 ci sarà la fantasia al potere, con l'Atelier di pittura Mostri e animali fantastici del bestiario immaginario, tenuto dalla pittrice Valentina Lugli.
Alle 17.30 appuntamento nell'androne di Palazzo Meloni per l'esibizione del coro gospel della scuola di musica Musikè, con lo spettacolo Canta con noi.
Una giornata, quella del 31 dicembre, denominata “della solidarietà”, sarà invece dedicata alla visita della struttura protetta Borgofortino da parte di un gruppo di bambini: un gesto semplice ma dal grande valore educativo. Alle  10 andremo a fare una sorpresa ai “nonni”, che ricambieranno con grande affetto.
L'avvento dell'anno nuovo, l'1 gennaio, sarà salutato in due modi: prima (alle 15.30) il tour dei presepi del centro storico, poi (alle 18) il lancio dei palloncini con i desideri, le speranze e i buoni propositi per il 2016.
La magia continua sabato 2, alle 18, con il Mago Bryan, speciale maestro di una altrettanto speciale Scuola di magia. Prima dello spettacolo si terranno i laboratori di addobbi natalizi e di uncinetto, così come il 3 gennaio.
Ultimo incontro con i “grandi personaggi carpigiani” lunedì 4, con il sindaco Bellelli, che incontrerà i bambini nel suo ufficio di Palazzo Scacchetti. Un'occasione unica per vedere con i propri occhi dove lavora il primo cittadino di Carpi. Martedì 5 ci si prepara all'arrivo della Befana con altri laboratori, poi, il 6 gennaio, la grande chiusura con l'esibizione, a tema natalizio, dei Writers, che insegneranno la Street Art ai bambini.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here